FANDOM


Icona-consultabile Questo è un articolo consultabile della Javapedia.

Eras-legends30px-Era-imp30px-Era-rib 30px-Era-nre

Brandei
Brandei
Informazioni biografiche
Pianeta madre

Mantooine

Nato/a

45 BBY, Mantooine

Descrizione fisica
Specie

Umano

Sesso

Maschio

Altezza

1,75 metri

Colore dei capelli

Castano

Colore degli occhi

Castano

Informazioni cronologiche e politiche
Era/e
Affiliazione/i
"Non importa!"
―Pensiero di Brandei, quando scatta un'imboscata delle forze di Talon Karrde durante la battaglia della Flotta Katana.[src]

Brandei era un maschio umano che servì la Marina Imperiale dell'Impero Galattico durante la Guerra Civile Galattica.

Biografia

"Lo Star Destroyer imperiale Judicator è entrato in orbita questo pomeriggio. Ricordi il mio vecchio amico capitano Brandei, vero?"
Tork Winger ad Alexandra Winger[src]

Brandei nacque su Mantooine nel 45 BBY durante gli ultimi decenni della Repubblica Galattica. Come cadetto di un mondo dei Territori dell'Orlo Esterno, dovette lottare per vincere la discriminazione: anche un lavoro esemplare gli valse solo un avviso marginale dai suoi professori e superiori. Tuttavia la sua formazione accademica, forse su Raithal, lo temprò con un'aria definita di intento e sicurezza, e lasciò il segno nelle forze armate imperiali nonostante questo pregiudizio iniziale.

Brandei nel 3 ABY

Brandei (a destra) durante il suo servizio a bordo dell'Executor nel 3 ABY.

Brandei trascorse gran parte della sua carriera a bordo dello Star Destroyer Judicator, assegnato all'area dei Mondi del Nucleo contenente Garos IV. Nel 6 BBY ricoprì il grado di tenente anziano, e fu su suo suggerimento che il suo vecchio amico Tork Winger, amministratore di Garos IV, adottò un'orfana ribelle, la ragazza in seguito nota come Alexandra "Alex" Winger.

Intorno al 3 ABY Brandei era stato trasferito a bordo del Super Star Destroyer Executor, dove svolse il ruolo di addetto ai servizi tecnici con la Branca di Supporto della Flotta, con il grado di comandante e la responsabilità generale per la manutenzione e la preparazione al combattimento delle dodici squadriglie TIE della nave. Poco dopo la Battaglia di Hoth, tuttavia, ricevette l'avviso di un trasferimento di ritorno al Judicator, a bordo del quale apparentemente aveva prestato servizio nella Battaglia di Endor. Entro il 6 ABY i Servizi Segreti della Nuova Repubblica ritenevano che avesse ricevuto un'ulteriore promozione subito dopo Endor.

L'incarico di Brandei come capitano del Judicator gli permise di rinnovare la sua conoscenza con i Winger, ma a partire da circa tre anni dopo Endor compì diverse altre visite a Garos IV con una missione più guidata: supervisionare la spedizione del minerale Garosiano per l'uso nei progetti sui dispositivi di occultamento imperiali. Più o meno in questo periodo, studiò a fondo anche la Nuova Repubblica, che considerava ancora come la Ribellione, cercando di capire i suoi nemici per sconfiggerli. Arrivò a credere che mentre i ribelli avrebbero combattuto ferocemente se non avessero avuto altra scelta, alla fine erano guidati da una compassione mal concepita, spesso preparata ad abbandonare la loro missione e la loro causa per salvare i loro amici più stretti. Alla fine, pensò, volevano una vita facile, piuttosto che lottare per il bene superiore, e questa comprensione era la chiave per sconfiggerli.

Durante la campagna del Grande Ammiraglio Thrawn contro la Nuova Repubblica nel 9 ABY Brandei rimase al comando del Judicator e fece parte della flotta personale di Thrawn. Condusse con successo un assalto al pianeta Nkllon nel Sistema Athega, con l'obiettivo di catturare le talpe minerarie di Lando Calrissian da Nomad City, anche se l'operazione causò ingenti danni al Judicator che richiesero lunghi lavori di riparazione. Era anche presente alla scoperta della Nuova Repubblica della Flotta Katana. Lì, assistette personalmente alla distruzione dello Star Destroyer Peremptory per "mano" di un incrociatore classe Dreadnaught mosso da circuiti di asservimento quando entrò in collisione con lo Star Destroyer, causando a Brandei una tale rabbia per la quale sarebbe stato in seguito rimproverato da Thrawn.

In seguito alla frammentazione dell'Impero risultante dalla morte definitiva di Palpatine, il capitano Brandei sistemò le sue forze su Janara III e il Judicator pattugliò il settore. Nel 12 ABY lo Star Destroyer intercettò i caccia stellari X-Wing della Squadriglia Blu durante una missione di routine. Il tenente Alexandra Winger fu catturata durante la schermaglia e condotta a Janara III. Alla fine la Nuova Repubblica inviò alcune forze per salvarla, costringendo Brandei ad abbandonare il pianeta.

Comparse

Fonti

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.