FANDOM


Icona-consultabile Questo è un articolo consultabile della Javapedia.
Wiki Questo articolo è un abbozzo. Ampliandolo aiuterai la Javapedia.

Eras-legends30px-Era-vre30px-Era-imp 30px-Era-rib 30px-Era-nre 30px-Era-noj 30px-Era-leg

Il Clan Bancario Intergalattico (abbreviato CBI) era una delle organizzazioni commerciali della Repubblica Galattica. Venne fondata intorno al 25.053 BBY ed era l'unione del Consiglio dei Clan Bancari, regnante su Muunilinst, e altre banche. Il suo nome è probabilmente riferito alla sua influenza extragalattica; infatti era noto che il Clan Bancario aveva influenza su quasi tutta La Galassia e le più vicine galassie satelliti. A causa del suo grande potere, il CBI aveva il diritto di avere un rappresentante nel Senato Galattico e prima della Crisi Separatista, i loro interessi erano tutelati dal senatore Rush Clovis. Il Clan Bancario inoltre aveva acquisito numerosi pianeti come Kalee, Scipio e la terza luna di Vassek.

Più avanti, nel 22 BBY (nel periodo del film L'attacco dei cloni), si alleò con la Confederazione dei Sistemi Indipendenti. Il Clan Bancario disponeva di una droidearmata personale, ufficialmente usata per motivi di sicurezza, guidata da Grievous, che confluì durante le Guerre dei Cloni nell'Esercito Separatista. Il presidente del Clan Bancario Intergalattico era San Hill, che restò in carica fino alla sua morte su Mustafar, nel 19 BBY. Durante la Battaglia di Muunilinst, il quartier generale della CBI venne attaccato da forze della Repubblica. Durge era il comandante della difesa del pianeta, ma lui e i suoi droidi vennero sconfitti, permettendo al nemico di catturare San Hill e i suoi consiglieri. Il presidente del CBI sarebbe poi riuscito a fuggire dalla sua prigionia. Il CBI sopravvisse alla Guerra dei Cloni ma naturalmente l'Impero si preoccupò di riorganizzarla per limitarne il potere sull'economia galattica e per favorire le organizzazioni bancarie umane. Benché il CBI sostenesse l'Impero durante la Guerra Civile Galattica, non esitò a prestare ingenti capitali ai leader ribelli per finanziare le loro attività; il risultato di questo interesse fu che dopo la formazione della Nuova Repubblica, il CBI era creditore di entrambe le fazioni in lotta.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.