FANDOM


Tab-canon-white   Tab-legends-black  

CIS roundel

Confederazione dei Sistemi Indipendenti
Informazioni generali
Nome originale
  Confederacy of Independent Systems
Forma di governo
  Confederazione
Capitale
  Raxulon, Raxus
Moneta
  Credito Confederato
Informazioni politiche
Capo dello Stato
  Capo dello Stato
Capo delle Forze Armate
  Comandante Supremo delle Armate Droidi
Organo esecutivo
  Consiglio Separatista
Organo legislativo
  Senato Separatista
Organo militare
  Forze Armate della Confederazione
Informazioni cronologiche
Fondazione
  24 BBY-22 BBY, con la secessione dalla Repubblica Galattica
Scioglimento
  19 BBY, assorbita dall'Impero Galattico
Epoca
  Caduta della Repubblica

La Confederazione dei Sistemi Indipendenti (CSI), nota anche come l'Alleanza Separatista, era un governo democratico esistito prima e durante le Guerre dei Cloni. Era formato da migliaia di sistemi planetari in aperta rivolta contro la corruzione della Repubblica Galattica e godeva del sostegno di numerose corporazioni commerciali, come la Federazione dei Mercanti, la Tecno Unione, il Clan Bancario Intergalattico, la Gilda Commerciale e l'Alleanza Corporativa.

Per tre anni gli eserciti droidi separatisti, guidati dal Conte Dooku e dal Generale Grievous, hanno combattuto su innumerevoli mondi contro i cloni soldato della Repubblica. Tuttavia la guerra era in realtà soltanto un subdolo piano orchestrato dal Signore Oscuro dei Sith Darth Sidious per rovesciare la Repubblica e sbarazzarsi dei Jedi. Sidious, infatti, diresse contemporaneamente entrambe le fazioni in guerra, essendo in segreto il Cancelliere Supremo della Repubblica e il maestro Sith del Conte Dooku. Nel 19 BBY, con la morte di Dooku, l'esecuzione del Consiglio Separatista e lo spegnimento delle armate droidi, la Confederazione collassò rapidamente e venne inglobata nel nascente Impero Galattico, anche se alcuni gruppi separatisti portarono avanti per molti anni ancora le ostilità contro il Nuovo Ordine di Darth Sidious.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.