FANDOM


"E' una tecnica che è antica quasi quanto gli stessi Sith... è un mezzo per troncare i collegamenti tra la vita e la Forza, alimentandosi della morte che provoca. Essa non può essere insegnata... può essere acquisita soltanto attraverso l'istinto o sperimentando i suoi effetti, di persona" - Kreia


Il Drenaggio di Forza o Drenaggio vitale è una tecnica che utilizza il lato oscuro della Forza per nutrirsi dell'energia dell'obiettivo e ristorarsi. I suoi effetti sono molteplici, a seconda della padronanza che ha l'utilizzatore della tecnica.

Descrizione

Drenaggio Forza

Un Jedi Oscuro mentre utilizza il Drenaggio di Forza.

La tecnica si basa sul concetto che, se è possibile usare la Forza per sostenere la volontà e la vitalità degli altri, allora è possibile anche il contrario. Invece di inviare la propria volontà attraverso le connessioni della Forza, si usa tali collegamenti per attingere e rubare le energie altrui: la guarigione dell'utilizzatore è dunque effettuata a spese dei propri bersagli.

Generalmente il drenaggio è un processo lento che indebolisce lentamente i propri avversari: Darth Bane invece, riuscì ad affinare la tecnica in modo da creare intorno a se un campo sferico capace di risucchiare istantaneamente la vita dei bersagli capitati all'interno del suo raggio d'azione. Sicuramente però il massimo esperto di questa tecnica fu Darth Nihilus: il suo potere arrivò al punto che era capace di consumare l'energia e la vita di un intero pianeta. Tuttavia Nihilus divenne schiavo del suo stesso potere. diventando dipendente dal nutrirsi della Forza degli altri viventi: finì così per diventare una ferita all'interno della Forza, consumato da un fame insaziabile.

Varianti

La versione avanzata di questa tecnica è chiamata Campo Mortale o Campo di Forza. Mentre il drenaggio di Forza essenzialmente è capace di colpire un bersaglio per volta, il campo mortale è invece capace di colpire numerosi nemici situati in un data distanza dall'utilizzatore.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.