Star good article.png
Oppo rancisis2.jpg

"Per percorrere il sentiero dello Jedi,il proprio spirito deve essere forte.Ciò richiede disciplina."

-Oppo Rancisis

Oppo Rancisis era un maschio Thisspiasian ed era anche un tattico molto abile con grandi abilità strategiche.Nacque in 206 BBY e  sua madre ,Monarca di Sangue di Thisspias notò molto presto  le sue capacità della Forza , e lo portò dagli Jedi quando era ancora un bambino.Rancisis divenne il Padawan della Maestra Jedi Yaddle ,diventando un Cavaliere Jedi oltre duecento anni prima della Battaglia di Yavin .Nel 186 BBY sua sorella  fu assassinata dai terroristi ,e gli fu offerto il trono del suo pianeta,ma lui abdicò in favore del suo cammino nelle vie della Forza tramite l'Ordine Jedi .

Dopo aver raggiunto il grado di Maestro, divenne membro del Consiglio Jedi .Rancisis era uno dei migliori e più venerati consiglieri fra gli Jedi grazie alla sua capacità tattica.Era inoltre uno dei membri del Consiglio della Riconciliazione .Servì il Consiglio durante l'Invasione di Naboo ,la Crisi Separatista , la Prima Battaglia di Geonosis  e di conseguenza le Guerre dei Cloni ,diventando un Generale Jedi .Insieme a Yoda ,  trascorse molto tempo su Coruscant ,organizzando e coordinando le forze della Repubblica Galattica in tutta la galassia.Coordinò la Prima Battaglia di Kamino e la Battaglia di Zaadja ,conferendo col Cancelliere Supremo Palpatine,continuando a servire il Consiglio della Riconciliazione.

Verso la fine delle Guerre dei Cloni, Rancisis venne a sapere di un'operazione separatista messa in atto sul pianeta Saleucami :lo Jedi Caduto Weequay   Sora Bulq  stava supervisionando la creazione di cloni Morgukai ,chiamati "Esercito Ombra  ".Il Maestro Jedi Thisspiasian  guidò un battaglione di Jedi e soldati Clone  e assediò il pianeta per cinque mesi.Rancisis usò la sua svillupata meditazione da battaglia per aiutare le forze della Repubblica durante il conflitto,fino ad esaurirsi.Sora Bulq approfittò di questo momento per inviare degli assassini Anzati ad ucciderlo, ma lui riuscì a sconfiggerli.Tuttavia si trattava di una trappola ben orchestrata;Bulq entrò nella stanza di nascosto e lo pugnalò alle spalle con la sua Spada Laser ,uccidendolo.

Biografia

Primi Anni

"Forse tu non dissobedire me di tanto in tanto in gioventù,Maestro Rancisis?"

-Yoda

Oppo Rancisis era un maschio  Thisspiasian nato sul pianeta Thisspias in 206 BBY .Figlio della Monarca di Sangue che regnava sul pianeta, Rancisis aveva doti particolari e quando era ancora un bambino sua madre se ne accorse portandolo al Tempio Jedi su Coruscant in 200 BBY ,quando aveva sei anni.Sperava, che dopo essere diventato uno Jedi, sarebbe tornato sul suo pianeta natale, dove avrebbe accettato il trono e  avrebbe regnato con saggezza.

Rancisis fu accettato dagli Jedi, e divenne l'apprendista della Maestra Jedi Yaddle ,una persona riverita all'interno del Consiglio.Era un ottimo Padawan ,e più Yaddle lo addestrava nelle arti Jedi, più si accorgeva del suo potenziale.Rancisis era un tattico nato,con abilità militari strategiche enormi già per la sua gioventù.Anche il Maestro Yoda fu suo mentore, ma nei suoi confronti Rancisis era un ribelle, ma dimostrava comunque i suoi poteri.Nel 186 BBY , quando aveva vent'anni,i terroristi presero d'assalto l'Alcazar su Ramatesh ,capitale del pianeta Thisspias e uccisero sua sorella minore ,che era diventata la Monarca di Sangue.Essendo il prossimo in linea di successione,gli fu offerto il trono,ma lui lo rifiutò in favore dell'Ordine Jedi .

Maestro e Consigliere

"Qualunque cosa avrete da dire,la direte davanti al Consiglio.La verità verrà detta lì."

-Oppo Rancisis a Dooku e aLorian Nod , dopo aver scoperto un  Holocron rubato nelle loro camere

Thisspiasian.jpg

Oppo Rancisis divenne Cavaliere Jedi e non molto più tardi Maestro Jedi ,dimostrando abili e rare tecniche di meditazione da battaglia e Malacia .La meditazione da battaglia gli consentiva di aumentare il morale della sua fazione,scaricando invece quello dei nemici,e la sottile possibilità di rovesciare le sorti della battaglia.La Malacia invece permetteva di cambiare tramite la Forza l'equilibrio corporeo di un avversario,rallentandone il movimento, e causando vertigini e nausea,tuttavia gli effetti erano temporanei.Questa rara capacità,da molti vista come violenta,fu insegnata da Rancisis per molti decenni,e ne  annotò gli sviluppi nel Grande Holocron .Aveva una conoscenza acuta delle tattiche militari ed era noto per le sue strategie eleganti e complesse,che aiutarono la Repubblica a vincere diverse battaglie.

Poco prima del 89 BBY gli fu dato un seggio temporaneo all'interno del Consiglio Jedi ,dove già sedeva la sua ex-Maestra Yaddle .Rancisis divenne anche membro del Consiglio della Riconciliazione ,un gruppo di cinque persone che cercava di trovare alternative pacifiche ai problemi della Repubblica.Nello stesso anno,Rancisis si recò nelle camere di Lorian Nod , un Padawan umano, sotto richiesta degli altri Consiglieri,che lo avevano visto comportarsi in modo strano e temevano fosse malato.Una volta entrato,Rancisis trovò Nod con un altro Padawan,di nome Dooku ,e avvertì subito un tremito nella Forza.Iniziò a ispezionare la stanza,cercando l'origine del problema da lui percepito,e trovò un Holocron Sith rubato dagli Archivi Jedi .Nod accusò Dooku di averlo rubato,ma Dooku lo negò.Rancisis si limitò a riprendere l'Holocron ,dicendo che il Consiglio avrebbe deciso per loro.

Rancisis informò il Consiglio del furto,anche se,preso da altre questioni,aspettò alcuni giorni prima di riunire i due giovani Jedi.Nel frattempo col Maestro Yoda,organizzò una sorta di concorso per i Padawan , comprendendo anche Nod e Dooku.Separandoli in due squadre da dieci,Rancisis diede loro il compito di portare un frutto Muja da un venditore di frutta del Mercato di Tutti i Pianeti e tornare al Tempio prima del tramonto.I Padawan potevano usare anche delle Spade Laser di Formazione per eliminare i membri del team rivale con un leggero tocco della lama.Durante il concorso,Dooku usò la sua Spada Laser incataumente,ferendo in malo modo Nod.Rancisis,Tor Difusal e Yoda lo interrogarono:alla fine Dooku fu sanzionato per eccessiva aggressività durante un'esercitazione mentre Nod,vero ladro dell'Holocron, fu bandito dall'Ordine per le sue menzogne.Dooku diventò un Maestro Jedi riverito,mentre Nod divenne un pirata.

Durante la Guerra Iperspaziale Stark ,il Maestro Jedi Plo Koon -amico di Rancisis-e altri Jedi contattarono il

Maestro oopo rancisis.jpg

Consiglio su Coruscant dal pianeta Troiken per trasmettere un loro piano per porre fine al conflitto.Koon informò Rancisis in modo dettagliato,visto il suo ingegno tattico,ed il Thisspiasian approvò.Iaco Stark aveva scatenato un virus su tutte le navi Repubblicane,impedendo il loro ingresso nell'iperspazio ,ma il Maestro Qui-Gon Jinn aveva trovato un modo per contrastarlo.Il piano di Koon era quello di prendere Stark e il suo esercito di sorpresa inviando una piccola flotta nell'Iperspazio,mentre le forze di terra di Plo Koon avrebbero sconfitto i soldati di Stark.Rancisis raffinò il piano di Koon,e in seguito utilizzò  le sue tecniche di meditazione,insieme al Maestro Yarael Poof per facilitare la vittoria.La strategia ebbe successo, e Stark fu arrestato.Plo Koon divenne un membro del Consiglio Jedi,mentre Rancisis,da membro temporaneo,divenne permanente.

Crisi successive

" ' Potere e diritto'  Una filosofia miope-che viene spesso ritrattata dopo l'incontro con un avversario più potente."

-Oppo Rancisis parlando degli Yinchorri


Nel 33 BBY , Rancisis e gli altri Consiglieri si incontrarono per discutere della Rivolta Yinchorri . Gli Yinchorri , una bellicosa specie di rettiloidi  autoctona di  Yinchorr , aveva recentemente scoperto le

Oppo Rancisis con gli altri membri del Consiglio Jedi dopo l'attacco degli Yinchorri.

tecnologie per il  viaggio nell'iperspazio, e stavano attaccando gli altri pianeti del sistema Yinchorri .  Mace Windu inviò due Jedi per negoziare con gli Yinchorri, ma le loro teste decapitate furono  rimandate all'ufficio del  Cancelliere Supremo Finis Valorum . La Maestra  Jedi Yaddle scoprì  che gli Yinchorri erano immuni ai trucchi mentali Jedi  , e che portavano armature di Cortosis ,materiale che spegneva il cristallo delle Spade Laser,rendendole inutili. Durante l'incontro, Rancisis ha detto al Consiglio che la filosofia degli Yinchorri si basava sul predominio degli esseri che loro trovavano deboli,ma si arrendevano di fronte a rivali più forti di loro.In definitiva, dopo molte discussioni, Mace Windu ed il Maestro e membro del Consiglio  Micah Giiett si offrirono volontari per condurre dei gruppi di Jedi al sistema Yinchorri per trovare e distruggere la sede dei rivoltosi. Rancisis rimase su Coruscant con la metà del Consiglio Jedi ed insieme a   Yoda e Yarael Poof guardò i tre Incrociatori di Classe Consular del Maestro Windu partire , anche se Yoda era a disagio; disse agli altri che la squadra di Windu era in notevole pericolo, ma lo erano anche  quelli che avevano  scelto di rimanere su Coruscant. I suoi timori si rivelarono corretti subito dopo, quando una squadra di guerrieri Yinchorri si infiltrò nel  Tempio Jedi e tentò di uccidere i membri del  Consiglio. Gli Jedi li avvertirono nella Forza al loro arrivo e furono in grado di ucciderli con perdite minime . Esaminando il danno, Rancisis ha espresso la sua preoccupazione per il raid a Yoda; gli Yinchorri non avevano nulla da guadagnare attaccando il tempio, e sospettava che alcune forze esterne sconosciute stessero manipolando la specie di  guerrieri. Nel sistema Yinchorr , gli Jedi ebbero successo, anche se a scapito di tre vite: Micah Giiett , Lilit Twoseas  eTheen Fida . Rancisis partecipò ai loro funerali su Coruscant, eKi-Adi-Mundi fu scelto  come sostituto di Giiett nel Consiglio.

Sempre nel 33 BBY , Rancisis e gli altri membri del Consiglio superiore decisero che Nuru Kungurama , un neonato Chiss  trovato dai Maestri Ring-Sol Ambase e Dooku , doveva essere portato su Coruscant e addestrato come Jedi. Nel 32 BBY , il Consiglio della Riconciliazione-costituito da Rancisis, Yoda, Adi Gallia , e Plo Koon  si incontrò  con Qui-Gon Jinn per discutere della sua ultima missione, che aveva portato alla distruzione delle Corazzate Revenue della Federazione Mercantile ;  Arwen Cohl ed il suo  gruppo di militanti noto come Nebula Front ne erano responsabili. Il Nebula Front doveva versare  notevoli interessi  al  monopolio della Federazione Mercantile sul commercio nei Territori dell'Orlo Esterno  e nell'Orlo Intermedio  , e molti dei Consiglieri ritienevano che  la loro rabbia fosse giustificata-Rancisis, tuttavia,osservò che, nonostante i loro obiettivi lodevoli, erano, ai suoi occhi, un' organizzazione spietata e niente di più che piccoli criminali. Alla fine, il Consiglio ha deciso di tentare di non prendere le parti, in quanto entrambe le fazioni erano rappresentate da  un gran numero di esseri, e Rancisis era intenzionato a seguire questa decisione.

Poco dopo, i membri del Nebula Front  tentarono di assassinare il Cancelliere Valorum, ma fallito il colpo, fuggirono su Asmeru nel settore Senex , che non faceva parte della Repubblica, e quindi le sue forze non potevano intervenire. Il Consiglio ha inviato diversi Jedi ad Asmeru a che fare con gli aspiranti assassini, mentre molti altri salvaguardavano  il vertice commerciale Eriadu,tra la Federazione Mercantile ed il Cancelliere Finis Valorum . Tuttavi gli Jedi oltrepassarono i loro limiti e attaccarono i  nativi su Asmeru, mettendo Valorum e il Consiglio  in una situazione difficile e finemente equilibrata. Se Lord Crueya Vandron del settore Senex avesse sporto denuncia contro gli Jedi, Valorum ed il Consiglio avrebbero ricevuto molta attenzione negativa, e avrebbero potuto perdere il sostegno dei cittadini della Repubblica. Il Consiglio si riunì per discutere la questione; alcuni, come Even Piell , sostenevano di  trovare un accordo con i Signori Senex-che ripetutamente  erano stati rifiutati dall'aver un  libero scambio con la Repubblica per un certo numero di anni, a causa delle loro politiche in materia di schiavitù -mentre altri credevano che i Signori di  Senex erano semplici schiavisti, e non avrebbero mediato nessun accordo. Con l'interesse della Repubblica a cuore, Rancisis appoggiò la proposta di Piell, sapendo che una spaccatura tra il settore Senex e la Repubblica sarebbe stata difficile da riparare. In definitiva, la Repubblica placò il  settore Senex, e Arwen Cohl fu  fermato.

Il Consiglio Jedi analizza Anakin Skywalker.

Nello stesso anno, durante l'Invasione di  Naboo da parte della Federazione Mercantile , i Sith riemersero , e Qui-Gon Jinn duellò con un Signore dei Sith sul pianeta Tatooine . Quando tornò su  Coruscant, informò il Consiglio del confronto, anche se alcuni erano scettici sul fatto che i Sith fossero tornati. Jinn aveva anche incontrato un bambino umano, Anakin Skywalker , su Tatooine e, convinto che fosse  il Prescelto della profezia Jedi, chiese se poteva prendere il ragazzo come suo Padawan , nonostante Anakin avesse diversi anni in più rispetto  all'età tradizionale  di inserimento di nuovi membri nell' Ordine. Yoda ricordò a Jinn che aveva un Padawan, Obi-Wan Kenobi , ma Jinn era fermamente convinto che Kenobi doveva essere nominato Cavaliere Jedi e che Anakin andasse addestrato. In ultima analisi, il Consiglio optò  per aspettare prima di prendere una decisione, e inviò Jinn e Kenobi per aiutare la regina Padmé Amidala a porre fine alla crisi di  Naboo . Lì, il Signore dei Sith uccise Jinn, ma Kenobi tagliò a metà il Sith , tuttavia non sapeva se fosse il Maestro o l'Apprendista . Rancisis e gli altri Consiglieri si recarono su  Naboo per partecipare ai funerali di Jinn , e, in seguito, presero la decisione di nominare  Kenobi  Cavaliere, e affidargli  Anakin  come Padawan,  anche se Rancisis era  tra coloro che si era opposti all' ammissione di Skywalker nell'Ordine, credendo che lui fosse troppo grande per la formazione.

Crisi Separatista

" Il Maestro Jedi Oppo Rancisis è  arrivato oggi per il primo giorno dei negoziati di pace Kashyyyk / Trandosha, anche se i critici dei Jedi si sono affrettati a sottolineare che se la delegazione fosse  arrivata quattro settimane fa, un notevole spargimento di sangue avrebbe potuto essere evitato. "

-HoloNet



Rancisis continuò  a far parte del Consiglio durante  la Crisi Separatista ,  periodo nel quale molti pianeti della Repubblica si unirono  alla Confederazione dei Sistemi Indipendenti (CSI) del Conte Dooku  .Ci furono nuove minacce per la Repubblica, che il Consiglio dovette affrontare; nel 30 BBY , l'ex Jedi Aurra Sing uccise parecchi Cavalieri Jedi su Coruscant, e Rancisis ed i suoi colleghi Consiglieri inviarono Ki-Adi-Mundi ad arrestarla.  Tre anni dopo, il Consiglio venne a scoprire che Ashaar Khorda , un terrorista Annoo-dat Prime , aveva ottenuto una misteriosa reliquia,il Bambino di Shaa con la quale progettava di distruggere uno dei pianeti  della Repubblica. Nel suo rapporto, Mace Windu dichiarò che le sue fonti erano in grado di sapere esattamente dove Khorda avrebbe colpito, e che avevano ristretto il campo su tre obiettivi: Corellia , Alderaan , e Coruscant stessa. Rancisis si offrì volontario per la salvaguardia di  Corellia, mentre Eeth Koth si diresse su  Alderaan ;Yarael Poof invece difese  Coruscant .Alla fine, Khorda mirò  Coruscant, e anche se Poof fu   in grado di porre fine alla trama del terrorista , morì.Anche la Maestra Yaddle  morì in questo periodo, sacrificandosi per salvare la popolazione di Mawan dai criminali; Shaak Ti e Coleman Trebor sostituirono Poof e Yaddle. In questo  periodo, alcuni credevano che i Cavalieri Jedi fossero troppo pochi, e  fu programmato che molti Padawan diventassero Cavalieri prima di quanto venisse tradizionalmente accettato.Rancisis era presente alla doppia cerimonia per rendere Quinlan Vos un Maestro Jedi e la sua Padawan , Aayla Secura , un Cavaliere Jedi.  Tuttavia, il Consiglio ben presto decise di rinviare la cerimonia di nomina a Cavaliere di Anakin Skywalker e Ferus Olin , dopo che  un consigliere sollevò  una preoccupazione a proposito del  loro comportamento . Rancisis fu tra gli Jedi che informarono , Obi-Wan Kenobi, dicendogli che il  suo  Padawan avrebbe dovuto aspettare per diventare un Cavaliere Jedi. 

Yarua and Hadocrassk.jpg

Nel 22 BBY , Rancisis fu  inviato in missione diplomatica su Trandosha . I rapporti tra i Trandoshani e gli Wookiee ,che vivevano nel loro stesso sistema ,  erano precipitati, ed i Trandoshani chiedevano ripetutamente una petizione per la rappresentanza nel Senato Galattico . Rancisis arrivò quattro settimane dopo l'inizio dell'attaccco da parte dei Trandoshani ai trasporti Wookiee a parlò con i rappresentanti di entrambe le specie, accompagnati da Caamasi e diplomatici di Alderaan . Molti persone criticarono gli Jedi per il fatto che Rancisis era stato inviato per le trattative troppo tardi nel conflitto, e sostenevano che se  il Consiglio avesse inviato   un rappresentante prima, tanto spargimento di sangue sarebbe stato scongiurato. Rancisis incontrò il Senatore Wookiee Yarua e Colui che Parla sopra Tutto(titolo per indicare un leader influente su Trandosha) , Hadocrassk a Hsskhor   la capitale di Trandosha, insieme ai loro consiglieri,per discutere la situazione e per affrontare il problema presentato dalle politiche di Trandosha sulla schiavitù. I colloqui iniziarono male , e continuarono nella stessa maniera per un certo periodo  di tempo.Quando i Trandoshani dissero  a Rancisis e agli Wookiee che volevano un seggio per la Federazione Mercantile nel Senato Galattico della Repubblica , il Senatore Yarua si rifiutò  di proseguire le discussioni, e prese  d'assalto  la camera, nonostante gli sforzi di Rancisis per convincerlo a continuare  la discussione.Il Consiglio,capendo che i negoziati erano una debacle, riassegnò Rancisis ad altre mansioni.


Un mese dopo, l'Ordine Jedi ricevette  un segnale di soccorso inviato da Obi-Wan Kenobi dal pianeta Geonosis nei Territori dell'Orlo Esterno ; dopo aver scoperto che la  CSI aveva intenzione di iniziare una guerra contro la Repubblica, era stato catturato dall' ex-Jedi  Dooku e condannato ad essere ucciso, insieme ad Anakin Skywalker e alla Senatrice Padmé Amidala , nell'Arena Petranaki . Una squadra di oltre 200 Jedi, guidati da Mace Windu,  si recò a  Geonosis in un  audace tentativo di salvataggio, anche se Rancisis non era tra coloro che hanno partecipato alla battaglia nell'arena. Gli  Jedi  in campo furono  decimati, ed i sopravvissuti si misero in posizione circolare. Tuttavia prima che Dooku potesse ordinare la loro morte ,Yoda arrivò  con orde di Cloni , che erano stati segretamente fatti cresecere  su Kamino per ordine del  Maestro Jedi defunto Sifo-Dyas . La Repubblica vinse  la  Battaglia di Geonosis , anche se segnò l'inizio di un ampio conflitto galattico: le Guerre dei Cloni .

Guerre dei Cloni

Prime Battaglie

"Questo è assurdo!Non possiamo mettere da parte le nostre tradizioni più sacre!" -Oppo Rancisis,parlando del cavalierato anticipato di Anakin Skywalker

Considerato uno dei tattici più astuti nell' Ordine Jedi , Rancisis divenne un Generale  e uno dei più illustri Jedi   nel Grande Esercito della Repubblica , grazie  alla sua meditazione da battaglia per alterare sottilmente la volontà delle forze separatiste ,dando alla  Repubblica un vantaggio in battaglia. Le prime fasi della guerra hanno  visto molto spargimento di sangue e perdite per  la Repubblica, ma due mesi dopo la battaglia di Geonosis,  al  Consiglio Jedi è stata presentata l'opportunità di colpire di nuovo la CSI. Gli Jedi Quinlan Vos e Aayla Secura , lavorando sotto copertura sulla stazione spaziale nota come La Ruota , avevano scoperto che la Confederazione prevedeva di lanciare una grande offensiva su Kamino nella speranza di distruggere un lotto fresco di oltre un milione di Soldati Clone prodotti dai Kaminoani . Era la prima volta dallo scoppio della guerra che la Repubblica sapeva quando e dove i Separatisti avrebbero attaccato, ed a Rancisis fu incaricato di elaborare un piano di battaglia per la difesa di Kamino.

La parte più importante della strategia di Rancisis era incentrata sul fatto che la CSI si aspettava che Kamino fosse  mal difeso. Se avessero sospettato  che le forze Repubblicane fossero  in agguato con  la propria flotta, Rancisis sapeva che i Separatisti si sarebbero ritirati, e la possibilità di ottenere un punto d'appoggio nella guerra sarebbe andata  perduta. Così, gli fu affidata la flotta  per difendere la posizione di Kamino stesso al di fuori dal sistema di Kamino , pronta a saltare per difendere il pianeta attraverso un segnale  di Rancisis dall'iperspazio,dopo l'assalto dei Separatisti. Pur essendo un piano un po' rischioso, in quanto lasciava Kamino praticamente indifeso per la schermaglia iniziale,Rancisis era fiducioso nella sua possibilità di successo.

Rancisis non coordinò la battaglia su Kamino in prima persona, ma guidò  le proprie forze  da una nave della flotta Repubblicana.  Parlò  con  una squadra di Jedi, guidati da Obi-Wan Kenobi, via ologramma prima che i Separatisti arrivasero , dove delineò il suo piano e  l'importanza del fattore sorpresa. Tipoca City , dove la maggior parte dei Cloni venivano creati ​​e addestrati, era ancora suscettibile agli attacchi di terra dalla prima ondata di forze della CSI, e con i Caccia Stellari Cloni non disponibili in grandi quantità , Rancisis diede a  Kenobi il compito di  pilotare caccia stellari contro la flotta CSI, mentreShaak Ti e altri Jedi avrebbero difeso l'interno del complesso dove venivano prodotti i Cloni. In definitiva, la battaglia divenne una situazione di stallo; entrambe le parti subirono perdite, ed i Separatisti, guidati daPassel Argente , riuscirono  a fuggire. Nonostante questo,il piano  di battaglia di Rancisis aveva contribuito a preservare i futuri guerrieri della Repubblica e aveva assicurato che ai Separatisti non venisse concessa una vittoria nelle prime fasi del conflitto.

Continuò  a servire il Consiglio Jedi durante le Guerre dei Cloni , e fu  presente a molti incontri, durante i quali fu  discusso il costo della guerra che sembrava non aver mai fine. Ad un certo punto durante il conflitto, Rancisis tornò a Thisspias per richiedere l'aiuto della  sua  specie nella lotta contro Dooku ed i Separatisti. Il Monarca di Sangue acconsentì solo  a titolo provvisorio, promettendo  l'aiuto di Thisspias  ad una condizione:Rancisis doveva batterlo a mani nude , come la tradizione riteneva necessario. Sapendo che la  Repubblica era disperata nella ricerca di forze di supporto, il Maestro Jedi accettò; sconfisse  il Monarca di Sangue, che rimase fedele alla sua parola e prestò  piccoli contingenti di guerrieriThisspiasian in alcune battaglie.

Oppo.jpg

Rancisis, insieme con Maestri del calibro di Yoda e Mace Windu, si incontrò spesso con il Cancelliere nel suo ufficio per discutere della guerra. Sedici mesi dopo la Battaglia di Geonosis, Rancisis, Yoda, e Windu incontrarono  Palpatine su sua richiesta per discutere della situazione del pianeta Thustra , infatti i nativi Sephi , erano sull'orlo della secessione. I negoziati con il loro Re , Alaric  , non avevano avuto successo, ma Palpatine era fermamente convinto che la Repubblica e gli Jedi dovevano fare tutto ciò che potevano per impedire che  Thustra si unisse alla CSI con qualsiasi mezzo necessario, dato che  il pianeta era di importanza strategica e perché temeva che il resto del settore ne avrebbe seguito  l'esempio. Yoda, che aveva conosciuto Alaric per secoli e che sapeva che poteva vedere la ragione, si offrì di recarsi su  Thustra e di agire come diplomatico, anche se Rancisis dichiarò che questo era fuori questione. Yoda supervisionò l'intero sforzo bellico Jedi, e Rancisis temeva che se la Repubblica avesse posto la sua attenzione su una sola battaglia, avrebbe perso di vista il conflitto per intero. Palpatine non si dissuase , tuttavia, e, nonostante le obiezioni Rancisis , Yoda si recò su  Thustra per convinse Alaric a rimanere con la Repubblica. I negoziati però fallirono, e Thustra si staccò dalla Repubblica,Due mesi più tardi, Rancisis e Windu concordarono un piano di battaglia proposto da Obi-Wan Kenobi per la Battaglia di Zaadja.Il loro piano portò la Repubblica al successo, ma portò alla morte dI Tohno , una giovane Jedi umana.

Dopo che il Generale Grievous , il nuovo Comandante Supremo delle Armate Droidi Separatiste , uccise e ferì

Il Consiglio della Riconciliazione.

molti  Jedi sul pianeta Hypori , il Consiglio Jedi discusse a proposito della continua diminuzione del numero di Cavalieri Jedi, ed a  quale bilancio la guerra aveva portato l'Ordine. Dopo che  Adi Gallia suggerì  al   Consiglio di  promuovere come Cavaliere  qualsiasi Padawan meritevole, Obi-Wan Kenobi suggerì di rinunciare alle tradizionali prove Jedi e promuovere Anakin Skywalker a Cavaliere Jedi.Tuttavia Rancisis era fortemente contrario. Percepiva  che Skywalker era troppo imprudente per diventare un Cavaliere, e che la maggior parte dei principi e delle pratiche antiche dell'Ordine non andavano  dimenticate, anche in tempo di guerra. Yoda si è affrettato a ricordare a Rancisis che, in gioventù,  non era il più disciplinato;alla fine , nonostante le diverse opinioni del Consiglio, Yoda decise che Anakin doveva diventare Cavaliere, e il Consiglio tenne una cerimonia nel Tempio Jedi .

Rancisis continuò a far parte anche del Consiglio della Riconciliazione e talvolta convocò il Consiglio Jedi come tale.Dopo la Battaglia di Rendili , svoltasi due anni e mezzo dopo  la Battaglia di Geonosis,Rancisis ed il Consiglio della Riconciliazione convocarono il Maestro Kenobi ed il Maestro Tholme , per incontrare Quinlan Vos , a cui era stato affidato il compito di spiare i Separatisti,entrando nella cerchia degli Accoliti Oscuri di Dooku.Vos era stato il Padawan di Tholme, ed era grande amico di Kenobi.La sua lealtà però non era nota,e si stava avvicinando sempre di più al Lato Oscuro. Vos voleva tornare all'interno dellìOrdine,ma i membri del Consiglio Jedi non erano sicuri della sua affidabilità.Tre dei quattro membri del Consiglio della Riconciliazione presenti,Mace Windu , Plo-Koon e Ki-Adi-Mundi differirono il giudizio di Rancisis,perchè erano lontano da Coruscant e avrebbero dovuto partecipare tramite trasmissioni olografiche da tutta la galassia.

Rancisis credeva che Vos fosse tornato al Lato Chiaro,e gli permise di tornare nell'Ordine.Sapeva che a causa della Guerra,spesso bisognava sostituire le vecchie tradizioni,cosa che aveva capito dopo la promozione di Anakin a Cavaliere.In seguito chiese a Vos ciò che aveva scoperto finché era sotto copertura e lavorava per Dooku; tuttavia Vos non aveva scoperto molto,ma sapeva che la CSI stava tramando piani nei territori dell'Orlo Esterno,e che il Consiglio Separatista era nascosto su pianeti di quella zona, come Alliga o Anzat .Vos decise di indagare su Anzat, anche se sia Rancisis che Tholme credevano dovesse prendersi un periodo di riposo.Tuttavia, Rancisis riconobbe che nonostante le conoscenze di Vos fossero limitate,aveva capito come ragionava Dooku, e questo sarebbe stato di grande aiuto per la sua strategia.

Assedio di Saleucami

" La guerra è caos,rumore e confusione.Non importa quanto sia ben pianificata una battaglia,o come siano disciplinate le truppe.Tutto diventa caos.La guerra esige un prezzo non solo in ciò che distrugge,ma anche nelle menti e nelle anime di coloro che combattono.Dentro di sè,il Maestro Rancisis trova la serenità nel caos.Nella meditazione di battaglia,vede il terreno dello scontro brillare nella Forza.Visualizza l'esito della battaglia e sa che la vittoria può avverarsi.Se la Forza vorrà.Nella meditazione di battaglia, uno Jedi sa quando colpire--con una Spada Laser o con un esercito--per finire l'avversario.Sereno,può agire senza rabbia,odio o rimorso.Con una mente calma può condurre gli Jedi alla vittoria.Se la Forza vorrà.Teniamo sotto assedio Saleucami da cinque mesi [...] il generale Oppo Rancisis ha detto che sarà rivelato un passaggio sotteraneo Non so.Io non riesco a vederlo--o a sentirlo.E' tutto caos ma lui dice che vinceremo.Se la Forza vorrà."

-Generale Quinlan Vos, assedio di Saleucami (diario)

Mentre era su Coruscant, Rancisis riunì altri  Consiglieri per  sentire un rapporto da Obi-Wan Kenobi per quanto riguardava un vantaggio  per l'Intelligence,ottenibile  da un caro amico di Kenobi, Dexter Jettster ,propietario di una cantina di Coruscant . Anche se Jettster non aveva accennato nessun dettaglio,aveva parlato con Kenobi su un  comlink illegale. Rancisis e gli altri decisero che Kenobi avrebbe dovuto incontrarsi con il suo amico. A seguito di un attentato terroristico su Coruscant orchestrato dal Conte Dooku, Rancisis partecipò ad una completa sessione del  Consiglio superiore in cui Anakin Skywalker riferì  le informazioni fornite Jettster in assenza di Kenobi, che era stato ferito negli attentati. Secondo l'Intelligence di Jettster, il Generale Grievous si stava preparando a colpire il pianeta Repubblicano Bothawui , che ospitava la vitale Bothan Spynet ,un gruppo di spie al servizio della Repubblica Galattica . Anche se alcuni membri del Consiglio misero  in dubbio l'autenticità delle informazioni, Skywalker era fermamente convinto che fossero accurate. Quando Skywalker lasciò  la sala del Consiglio  , Rancisis, come il resto dei suoi colleghi, differì  al giudizio di Mace Windu e Yoda su come affrontare la minaccia e si ritirò per la notte. Windu e Yoda misero a punto un piano per permettere a  Skywalker di guidare un gruppo di battaglia per montare una difesa del pianeta  Bothawui, e Skywalker  riuscì a sconfiggere Grievous, impedendogli di devastare il pianeta .

Rancisis partecipò anche alla riunione nella quale i Bardottan contattarono la Repubblica,dato che i loro mistici della Forza erano misteriosamente scomparsi. Rancisis era restio a inviare qualcuno dai Bardottan, ma alla fine Mace Windu accettò di accompagnare il Senatore Jar Jar Binks .Poco dopo Plo Koon trovò lo shuttle del maestro Sifo-Dyas sulla Luna di Oba Diah .Ulteriori indagini sulla morte di Sifo-Dyas portarono alla luce il fatto che Dooku aveva ucciso Sifo-Dyas prima delle Guerre dei Cloni e aveva volutamente fatto in modo di inserire  la Repubblica nel conflitto intergalattico.Turbato dalla rivelazione, il Consiglio si riunì  per discuterne, ma durante l'incontro, Yoda sembrava particolarmente distratto. Dopo l'incontro,Obi-Wan Kenobi, Oppo  Rancisis, Luminara Unduli  e Aayla Secura parlarono nei corridoi quando Mace Windu interruppe  la loro conversazione,per parlare con Kenobi. Yoda presto si incontrò  con gli altri Consiglieri, e chiese loro di meditare con lui al fine di confermare la sua convinzione che lo spirito diQui-Gon Jinn lo stava contattando dalla morte, e il Consiglio meditò per più di un giorno , senza alcun risultato. Gli altri Consiglieri cominciarono a considerare la possibilità che Yoda fosse stato  influenzato dal lato oscuro, così Yoda fu sottoposto a test medici.

La Repubblica presto ricevette  informazioni di una nuova minaccia Separatista sul pianeta Saleucami ,nell'Orlo Esterno . Tholme , sulla base di informazioni che aveva scoperto durante la sua missione su Anzat , aveva portato alla luce un complotto orchestrato da Dooku e da uno dei suoi accoliti scuri, l'ex Maestro Jedi Sora Bulq , per creare un esercito di cloni di guerrieri Nikto della casta Morgukai , addestrati da assassini Anzati . Clonati  dal Kajain'sa'Nikto Bok , i guerrieri indossavano armature in Cortosis , e Rancisis e l'Ordine sapevano che sarebbero stati una minaccia per gli Jedi. La trasmissione di Tholme fu interrotta dopo un duello con Sora Bulq, quindi Rancisis non era sicuro della sua condizione. Il Cancelliere Palpatine fu  informato dell' " Esercito Ombra ", come era stato soprannominato,ed autorizzò  il Consiglio Jedi ad inviare truppe per combatterlo.Sapendo che sia Bulq che i Cloni Morgukai  dovevano essere sconfitti, il Consiglio inviò tre battaglioni, e collocò  Rancisis al comando generale delle forze Repubblicane.

Oppobattlemeditation.jpg

Rancisis voleva che Quinlan Vos fosse  il suo secondo in comando, dato che lo JediKiffar aveva avuto rapporti precedenti sia con gli  Anzati che con i Morgukai . Egli era ben informato su entrambi i gruppi, e Rancisis  lo scelse anche perché era l'ex Padawan di Tholme . Quando Rancisis gli mostrò la trasmissione di Tholme ,Vos dichiarò  di essere convinto che Tholme era sopravvissuto, e che stava cercando di rallentare ed interrompere le operazioni di Bulq su Saleucami . Vos offrì  di recarsi su  Saleucami da solo, ma Rancisis lo informò  delle disposizioni di Palpatine, così come la sua decisione  di tenerlo come suo braccio destro; non c'era tempo per ribattere,dato che  i battaglioni erano pronti a partire immediatamente. Vos accettò , e Rancisis condusse le sue forze verso Saleucami, iniziando quelli  che divennero noti come gli Assalti dell'Orlo Esterno .

Migliaia e migliaia di Cloni, veicoli, navi e armi, furono portati su  Saleucami, e una sede della Repubblica fu  istituita per Rancisis e  per coordinare la lotta attraverso la meditazione da battaglia . L'accampamento di Bulq era  pesantemente fortificato e protetto , ed il duro terreno sterile di Saleucami prolungò il conflitto. Rancisis usò  la Forza per ottenere un senso del campo di battaglia, per sapere quando e dove colpire, e per prevedere il risultato finale. Le        forze della Repubblica, guidate da Vos e altri Jedi, attaccarono via terra, mentre Sagoro Autem coordinava le forze dallo spazio , ma, nonostante la perdita di molte vite, tra cui quelle di alcuni Jedi, nessuno riusciva a  penetrare nella  sede della Caldera di Bulq nella via principale della città, che era  protetta lungo tutto il perimetro da un generatore di scudi e batterie di cannoni ionici . Dopo cinque  mesi di assedio alla fortezza di Bulq, senza alcun risultato, le forze di Rancisis erano quasi prive di rifornimenti, molti dei quali dovevano essere utilizzati per alimentare le persone fuggite  dalla città di Saleucami.

Rancisis aveva Vos e il suo contingente di Generali Jedi- Ausar Auset , Sian Jeisel , A'Sharad Hett , Xiaan Amersu , Aayla Secura , e K'Kruhk -attivi  per disabilitare il generatore di scudi; tuttavia nel corso di una schermaglia, disse loro che, attraverso la sua la meditazione, aveva visto  un percorso sotteraneo da seguire. Molti degli Jedi erano scettici, dato che il percorso da seguire era sfuggente e doveva ancora essere trovato da mesi . Durante la battaglia, però, Vos e Jeisel portarono  alla luce un percorso nei tunnel che avrebbe permesso l'accesso della Repubblica alle fortificazioni della  Caldera.Le forze di Vos alla fine furono in grado di entrare nel bordo della Caldera, anche se le forze Separatiste e dell'"Esercito Ombra " convergevano  al centro della città, e impiantarono una  forte resistenza. Durante la battaglia, Rancisis andò  più in profondità nella sua meditazione da battaglia, esaurendo  sè  stesso nel tentativo di prevedere  il probabile esito  della battaglia e della guerra nel suo complesso; tuttavia, qualche fattore sconosciuto,che procedeva silenziosamente gli sfuggiva, e il lato oscuro offuscava le sue visioni.

Quando il combattimento raggiunse una pausa, Rancisis parlò  via ologramma con Sagoro Autem , che era  al comando dello Star Destroyer di classe Venator in orbita attorno a Saleucami, per informarsi a proposito dei rifornimenti. L'ultima consegna conteneva un minor numero di rifornimenti rispetto a quelli che le forze di  Rancisis avevano chiesto, e Autem commentò che se non ne fossero stati spesi molti  sui rifugiati, la loro situazione sarebbe stata meno terribile. Rancisis si affrettò  a ricordare ad  Autem che la città sotto attacco era della Repubblica,come i suoi rifugiati , e che, visto che era impossibile evacuarli  dal pianeta necessitavano dei rifornimenti; Rancisis era uno Jedi, e lui non avrebbe mai ignorato i bisognosi e non li avrebbe mai lasciati  morire di fame. L'incontro di Rancis  con Autem fu  interrotto dall'arrivo di Quinlan Vos, che era venuto a riferire gli eventi della giornata. Vos riferì  che la sede dei separatisti era impenetrabili fino a quando il generatore di scudi era in piedi , ma anche  che i Separatisti non  erano in grado di lasciare Saleucami e attaccare altri pianeti della Repubblica. Rancisis era felice di questo, ma Vos spiegò  che le forze della Repubblica e gli Jedi non potevano continuare ancora a lungo senza tregua.Disse allo stesso Rancisis di vederlo stanco, e il Thisspiasian gli disse che era entrato più a fondo nella sua meditazione, fino a consumarsi. 

Rancisis aveva un piano, ma si rifiutò di condividerlo con chiunque, anche con Vos:se la CSI lo avesse catturato sarebbe venuto a sua conoscenza , e la vittoria su Saleucami sarebbe diventata quasi impossibile. Una parte fondamentale del piano coinvolgeva sempre qualcuno all'interno del complesso separatista per attaccarlo dall'interno, ma tutti gli sforzi per farlo si erano finora conclusi con un fallimento.  Aayla Secura, entrò all'interno della base,informando Rancisis che i suoi nuovi alloggi erani pronti. Sia lei che Quinlan Vos, essendo stati ex Padawan di Tholme, informarono Rancisis che il loro legame della Forza con lui indicava loro che Tholme fosse ancora vivo , e che se fossero potuti entrare in contatto con Tholme avrebbe potuto agire come loro uomo all'interno, ma Rancisis,anche se sottolineò che il legame tra Maestro e Padawan era importante,era scettico.

Morte ed eredità

"Addio Mastro Rancisis.Ora sei un tutt'uno con la Forza."

-Sora Bulq,dove aver assassinato Oppo Rancisis

Quando le forze della Repubblica recuperarono, lanciarono un assalto ai Separatisti, attaccando il centro della città. Rancisis coordinò la battaglia dall'interno della roccaforte Repubblicana ,usando   le sue ultime riserve di energia per mantenere la sua meditazione da battaglia. Durante i combattimenti,nella sua camera si infiltrarono  alcuni sicari Anzati d'elité, apparentemente inviati da Sora Bulq per uccidere Rancisis. Il  Maestro Jedi Thisspiasian si rese conto della loro presenza attraverso la Forza e  prima che potessero attaccare, cominciò  a respingerli, nonostante fosse molto stanco e consumato. Usando tutte le armi di cui era a disposizone:la Forza, la sua spada laser, la lunga coda e le sue quattro braccia, si scontrò con gli Anzati, uccidendone molti, fino a che non ne rimase uno.

Sora Bulq,dopo aver vilmente ucciso Rancisis senza che lui se ne accorgesse.

Rancisis disse all'ultimo Anzati rimasto, Rath Kelkko , che avrebbe accettato la sua resa, o che lo avrebbe ucciso; non faceva nessuna differenza per il Maestro Jedi. Kelkko notò che Rancisis era visibilmente stanco, e con fiducia attaccò, esprimendo il suo rammarico,perchè non  sarebbe stato in grado di consumare la sua " zuppa " (cioè succhiare il suo cervello) perchè Rancisis era troppo pericoloso per essere tenuto in vita. Con le sue ultime forze e con scarne  possibilità , Rancisis usò la sua coda per scagliare  Kelkko  attraverso la stanza; l'Anzati perì quando si scontrò  con una barriera di energia. Mentre Rancisis lo vedeva morire, fu accoltellato alla schiena da Sora Bulq ; l'intero attacco Anzati era stato uno stratagemma, destinato a distrarre Rancisis in modo che Bulq potesse entrare nella stanza senza che la Forza potesse avvisare il Thisspiasian,sopraffatto dalla stanchezza, e concentrato sugli assassini, della sua presenza. Rancisis divenne una sola cosa  con la Forza, e la sua morte fu percepita da tutti gli Jedi su Saleucami.

Quinlan Vos disse che avrebbe potuto utilizzare la sua telemetria ,una capacità della Forza posseduta dalla specie,i Kiffar,che permetteva a chi la usava  di visualizzare le memorie di oggetti inanimati, per leggere il piano di Rancisis dal suo cadavere, anche se  molti degli altri Jedi si opposero severamente. K'Kruhk credeva che sarebbe stato irrispettoso per la persona di  Rancisis, ma cedette, e sembrava che Vos avesse letto  il piano dal corpo di Rancisis,ma  in realtà, non era in grado di leggere le memorie di  sostanze organiche, e aveva inventato un suo piano,fingendo che fosse del  Maestro Jedi deceduto.Lo fece perchè in questo modo sperava  che la Repubblica Galattica l'avesse seguito. Gli Jedi poi cremarono il corpo e tennero un funerale per il  Thisspiasian, ricordando anche gli altri Jedi che erano morti su Saleucami.

Il piano di Vos prevedeva di usare attacchi sia aerei che terrestri  simultaneamente sulla base della CSI, mentre un piccolo gruppo di Jedi si sarebbe infiltrato nel nascondiglio di Bulq e avrebbe distrutto il generatore di scudi. Era un piano rischioso, con risultati potenzialmente catastrofici se la squadra di Jedi non avesse avuto successo.Alla fine però,gli Jedi ebbero successo, e Vos riuscì ad  uccidere Bulq. Tuttavia, la morte di Rancisis ebbe  un effetto negativo sullo sforzo  bellico della Repubblica, dato che ora era senza le sue strategie elaborate e la sua meditazione da battaglia.  Obi-Wan Kenobi prese il posto di Rancisis presso il Consiglio Jedi.

Rancisis morì pochi mesi prima dell'Ordine 66 emesso ai Cloni della Repubblica da Palpatine.I Cloni eseguirono l'ordine ed uccisero i loro Generali Jedi in tutta la galassia. L'Ordine Jedi cadde, ed il Cancelliere Palpatine -che in realtà era il  Signore Oscuro dei Sith Darth Sidious-sciolse la Repubblica, con l'approvazione del Senato, e creò il primo Impero Galattico , diventando Imperatore . Sidious era stato colui che aveva causato la guerra e che aveva abbattuto  i membri dell'Ordine Jedi lentamente ,mentre era al comando , ed era la forza esterna e  misteriosa che Rancisis e gli altri Jedi avevano rilevato durante la rivolta degli Yinchorri . Le Guerre dei Cloni erano state una macchinazione di Sidious, progettata per seminare le basi per la distruzione dell'Ordine Jedi , ed il contributo di Rancisis allo sforzo bellico era stato vano.Tuttavia non fu  comunque dimenticato  e, decenni più tardi, la sua vita fu documentata in numerosi documenti storici dellaNuova Repubblica . Inoltre, fu ricordato in una relazione sugli  Jedi scritta e compilata da Tionne Solusar . Gli insegnamenti di Rancisis sulla Malacia non furono dimenticati, e finirono nelle mani del Nuovo Ordine Jedi .

Personalità e carattere

"Io sono uno Jedi.Non posso ignorarli."

-Oppo Rancisis a Sagoro Autem,parlando dei rifugiati di Saleucami

OppoRancisis egtf.jpg

Oppo Rancisis era estremamente fedele sia all'Ordine Jedi che  alla Repubblica. Avrebbe potuto accettare il trono sul suo pianeta natale in età relativamente precoce e poter permettersi  una vita di lusso e potere, ma decise  di continuare con la sua formazione Jedi, e non se ne pentì mai. Si dedicò completamente all'Ordine e agli Jedi, passando più di un secolo come insegnante per  gli studenti,offrendo loro la sua conoscenza tattica ogni volta che gli veniva  richiesto di farlo.Aveva gli  interessi della Repubblica a cuore, e la maggior parte delle sue decisioni, mentre serviva il Consiglio,erano nell'interesse della Repubblica. Durante la crisi che circondò il vertice commerciale Eriadu , Rancisis disse che il Consiglio e la Repubblica non dovevano prendere le parti nei conflitti tra la Federazione Mercantile ed il Nebula Front , e sosteneva la pace del settore Senex,  in modo che la Repubblica non potesse perdere  il suo supporto. Rancisis era conservatore, molto più di quanto lo era la  maggior parte degli altri Consiglieri contemporanei, ed era  fortemente contrario a chi non seguiva alla lettere le  antiche tradizioni stabilite alle origini dell'Ordine Jedi . Mentre molti membri del Consiglio Jedi decisero  di rinunciare alle prove appropriate e promuovere Anakin Skywalker  come Cavaliere Jedi presto, Rancisis era  fortemente contrario a questa decisione  , nonché ad una serie di altre concessioni accordate al Padawan di Kenobi. Tuttavia, nel periodo  delle Guerre dei Cloni , si rese conto della necessità di discostarsi  di tanto in tanto dagli  antichi principi Jedi per il bene della Repubblica. Rancisis aveva  cura per tutti gli esseri viventi, ed era spesso in contrasto con gli ufficiali militari non-Jedi che avevano nature meno compassionevoli. Durante l'attacco a Saleucami , Rancisis assegnò gran parte delle  risorse dell'esercito Repubblicano  per offrire cibo e riparo ai profughi della principale città del pianeta, a tal punto che molti dei suoi subordinati temevano che  non ce ne sarebbero state abbastanza per i soldati della Repubblica. Rancisis mantenne la sua posizione, convinto che i rifugiati dovessero  avere la precedenza, perché era stata la Repubblica che li aveva sfollati dalle loro case. Ha anche dimostrato estrema persistenza riguardante il suo piano per la vittoria. Durante l'utilizzo della meditazione da battaglia, ebbe una visione di un percorso che avrebbe portato la Repubblica al quartier generale di Sora Bulq, ma, dopo tentativi continui per capire dove  fosse  senza successo, molti degli Jedi sotto il suo comando decisero di  rinunciare e provare una nuova strategia. Rancisis rifiutò, e insistette col suo piano originale, e alla fine il percorso fu trovato.Dopo la sua morte,il piano di Quinlan Vos ebbe successo, e liberò Saleucami dagli occupanti Separatisti.

Poteri e abilità

"La Forza può essere usata in molti modi per sottomettere un avversario..."

-Oppo Rancisis

Oppo Rancisis aveva grande talento in molti poteri della Forza non convenzionali tra gli Jedi, che non riuscivano a svilupparli ai suoi livelli ,o li ritenevano troppo strani e fuorvianti. Rancisis aveva anche una grande abilità nel combattimento con le Spade Laser e come molti Thisspiasian  nel combattimento a mani nude,anche se il suo stile era più perfezionato. Usava raramente la sua Spada Laser , preferendo  orchestrare attacchi dall'interno di una sede o di di utilizzare la Forza contro gli avversari.Rancisis creò la tradizionale arma degli Jedi durante la sua formazione, in  una semplice lama verde,senza molti dettagli, e ne usava solo una anche se aveva quattro braccia. Rancisis usò l'arma per combattere gli assassini Anzati infiltratisi nelle sue stanze per ucciderlo durante le Guerre dei Cloni e li combatté con la coda, le sue quattro braccia e con la sua unica Spada Laser, uccidendoli tutti. Sora Bulq , che un tempo era stato tra i più talentuosi spadaccini dell'Ordine Jedi,conosceva l'abilità di Rancisis con una lama, e, quindi, scelse di non confrontarsi in combattimento diretto, ma invece utilizzò un vile sotterfugio per ucciderlo. La sua abilità con la Spada Laser andava di pari passo alla sua abilità nel combattimento corpo a corpo; utilizzava ogni parte del suo corpo  per attaccare i nemici, comprese le  sue quattro mani e la sua coda. Si rivelò ancora più forte nel combattimento a mani nude  quando sconfisse il Monarca di Sangue su Thisspias in un duello d'onore durante le Guerre dei Cloni.

Oppo Rancisis affronta gli assassini Anzati inviati da Sora Bulq.

Ma era anche un' abile mente militare, Rancisis era uno dei pochi Jedi del suo periodo capaci  di poter padroneggiare l'antica arte Jedi della meditazione da battaglia, un'abilità che aveva più di 5000 anni quando la imparò, ed era nota perché veniva utilizzata  dai famosi Jedi antichi, tra cui Odan-Urr ,  Nomi Sunrider , Thon e Arca Jeth . Nei documenti di Tionne Solusar a proposito della meditazione da battaglia, Rancisis era elencato tra quegli Jedi, suggerendo che fosse molto abile ad usare il potere.  Yarael Poof era un altro praticante della meditazione da battaglia che visse nella stessa epoca di Rancisis, ed i  due la utilizzarono insieme per aiutare le  forze della Repubblica su Troiken durante la Guerra Iperspaziale Stark . Questo potere permetteva all'utente di immaginare il risultato da lui desiderato di  qualsiasi battaglia in corso, e, se usato correttamente, questa visione poteva realizzarsi, alterando sottilmente le probabilità contro i nemici degli utenti, fiaccando il morale e aumentando il coraggio dei suoi alleati. Rancisis utilizzò il potere con grande effetto durante l'Assedio di Saleucami;lo usò per tentare di vedere l'esito di tutta la guerra, anche se è stato fermato da un altro fattore:  Il potere del Signore Oscuro dei Sith Darth Sidious .

Il potere Jedi non convenzionale della Malacia , che molti Jedi scelsero di non imparare, preferendo utilizzare metodi più semplici, invece, era una specialità di Rancisis, e la insegnò nel Tempio Jedi per molti decenni. Il potere è stato utilizzato prevalentemente come meccanismo di difesa; esso non causava effetti permanenti, ma metteva l' equilibrio della vittima contro la stessa, inducendo nausea e vertigini invalidanti per diversi minuti, dando abbastanza tempo per coloro che venivano attaccati di fuggire. La maggior parte degli Jedi trovavano più facile impiegare poteri come l'Influenza Mentale o la Spinta della Forza per fermare l'attacco dei nemici, ma molti dei sostenitori della Malacia sostenevano che il potere poteva  aver un "buon effetto" su  alcune delle sue vittime, come i teppisti, ricordando loro che non erano invincibili, affrontandoli senza metodi violenti.

Dietro le quinte

"L'artista dietro la storia,Benton Jew,ha trovato l'ispirazione per questo Maestro mago Jedi in una fonte più che improbabile.Il personaggio si basa sulla vecchia foto di un vecchio uomo da un calendario cinese appeso in casa di suo nonno."

-Databank di StarWars.com

Il concept art di Oppo Rancisis.

>Oppo Rancisis è stato creato per Star Wars:Episodio I:La Minaccia Fantasma , nel 1999 . Il personaggio è stato progettato dall' artista storyboard Benton Jew , che lo basò su una foto di un vecchio, barbuto da un calendario cinese nella casa dei suoi nonni.Jew ha fatto diverse modifiche al quadro, aggiungendo della pelle verde e una lunga coda, ma Rancisis  assomigliava ancora notevolmente all'uomo nella foto. Rancisis la prima volta nel romanzo del film  ,scritto da Terry Brooks e pubblicato nel mese di Aprile 1999. 

>Oppo Rancisis è stato interpretato da Jerome Blake nel film, anche se Blake non ha avuto nessun dialogo. Rancisis riapparve in Star Wars : Episodio II: L'attacco dei Cloni , anche se non appariva nelle scene della Battaglia di Geonosis, a differenza della maggior parte degli altri Jedi nel film. L'aspetto del personaggio nel secondo film  è stato raggiunto  attraverso l'uso di filmati di repertorio da La minaccia fantasma ed ad alterazioni CGI minori; in Attacco dei Cloni , arriccia la coda, cosa che non si verificava ne primo film . Rancisis non ha fatto ritorno nel film La vendetta dei Sith .

*Nota: Alcuni dei link qui sopra sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto. I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.