FANDOM


Eras-legends30px-Era-vre30px-Era-imp

StatueSaggi

Le statue di due dei Quattro Saggi di Dwartii dall’ufficio del Cancelliere

I Quattro Saggi di Dwartii furono dei controversi filosofi-legislatori, nei primi giorni della Repubblica Galattica. Essi erano Sistros, Faya, Yanjon, e Braata.

Il Cancelliere Supremo Palpatine collocò le statue di bronzo dei Quattro Saggi nel suo ufficio, nel Palazzo dell’Esecutivo su Coruscant. La statua di Sistros, una delle due che fiancheggiavano la porta d’ingresso dell’anticamera privata, aveva un rivestimento di neuranio sotto la superficie bronzea. All’interno della statua si trovava la spada laser di Palpatine, nascosta per decenni finché il Cancelliere non la utilizzò contro i quattro Jedi "traditori" il Giorno dell’Impero.

Curiosità

La figura di Sistros sovrasta lo scettro dell’Oratore, anche nel modellino di Mas Amedda. Comunque la statuetta in cima alla staffa non è visibile nei film.

Comparse

Fonti


I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.