Jawapedia
Advertisement
Jawapedia
12 307
pagine
Icona-consultabile Questo è un articolo consultabile della Javapedia.

Il soggetto di questo articolo è considerato canonico. Rogue One: A Star Wars Story

"Una ribellione costruita sulla speranza"
―Tagline[src]
Poster-rogue
Rogue One
Crediti
Regista/i

Gareth Edwards

Produttore/i
  • Kathleen Kennedy
  • Tony To
  • Allison Shearmur (Produttore esecutivo)
  • John Knoll (Produttore esecutivo)
  • Simon Emanuel (Produttore esecutivo)
  • Jason McGatlin (Produttore esecutivo)
  • Kiri Hart (Co-produttore)
  • John Swartz (Co-produttore)
Sceneggiatore/i
  • John Knoll (Storia)
  • Chris Weitz
  • Gary Whitta
Interpreti
  • Felicity Jones
  • Diego Luna
  • Ben Mendelsohn
  • Riz Ahmed
  • Donnie Yen
  • Jiang Wen
  • Forest Whitaker
  • Mads Mikkelsen
  • Alan Tudyk
Musiche di

Alexandre Desplat

Informazioni di produzione
Distributore

Walt Disney Studios Motion Pictures

Rilasciato

16 Dicembre 2016 (negli USA) 15 Dicembre 2016 (in Italia)

Cronologia
Cronologia

Tra Star Wars Episodio III: La vendetta dei Sith e Star Wars Episodio IV: Una nuova speranza

Rogue One: A Star Wars Story, noto anche semplicemente come Rogue One, è un film live-action di Star Wars, il primo della serie di Star Wars Anthology. Il film è diretto da Gareth Edwards e prodotto dal presidente di Lucasfilm, Kathleen Kennedy, e da molti altri. Gary Whitta ha lavorato sulla prima bozza della sceneggiatura per tutto il 2014, e Chris Weitz ha assunto compiti finali sceneggiatura nel 2015. Il film è basato su un abbozzo di storia scritta da John Knoll, direttore creativo/supervisore degli effetti visivi della Industrial Light & Magic. La colonna sonora del film è composto da Alexandre Desplat, facendo di Rogue One il primo film di Star Wars a non essere diretto da John Williams.

Tra gli attori principali di Rogue One troviamo Felicity Jones, Diego Luna, Ben Mendelsohn, Riz Ahmed, Donnie Yen, Jiang Wen, Forest Whitaker, Mads Mikkelsen, e Alan Tudyk. Genevieve O'Reilly riprende il suo ruolo di Mon Mothma, il leader dell'Alleanza Ribelle, che aveva già interpretato in Star Wars Episodio III: La vendetta dei Sith, anche se le sue scene furono tagliate dal montaggio finale.

Il film, che ha iniziato la produzione nel mese di agosto 2015, si trova tra La vendetta dei Sith e Una nuova speranza. E' legato a quest'ultimo film e si concentra sugli sforzi dell'Alleanza Ribelle di rubare i piani per la Morte Nera, un evento che fa riferimento all'inizio di Una nuova speranza. Jyn Erso, interpretato da Felicity Jones, e un gruppo di altri personaggi si uniscono per rubare i piani dell'Impero Galattico. Edwards ha descritto il film come un film di guerra, in cui le persone normali si uniscono per combattere l'Impero invece di mettere in campo Jedi o la Forza.

Descrizione ufficiale[]

Una banda di combattenti della resistenza si uniscono per una missione audace, rubare i piani della Morte Nera.

Trama[]

Circa sei anni dopo la proclamazione dell'Impero Galattico, lo scienziato Galen Erso, dopo aver lavorato per anni per l'Impero, si è ritirato sul pianeta Lah'mu, dove vive con la moglie Lyra e la figlia Jyn Erso. Galen viene raggiunto dal Direttore imperiale Orson Krennic, che vuole costringere lo scienziato a tornare al lavoro per completare la Morte Nera, una enorme stazione spaziale capace di distruggere pianeti. La moglie di Galen, Lyra, viene uccisa dopo aver sparato a Krennic nel tentativo di salvare il marito. Jyn fugge e viene salvata dal ribelle Saw Gerrera.

Distruzione Jedha

La Morte Nera distrugge Jedah City.

Tredici anni dopo, Galen convince Bodhi Rook, un pilota imperiale, a portare a Gerrera un messaggio per informarli dell'esistenza della Morte Nera. Jyn, ormai adulta, viene fatta evadere da una prigione imperiale dai ribelli, che vogliono usarla per rintracciare Galen e ucciderlo, impedendo così che l'arma venga completata. Jyn, insieme all'ufficiale ribelle Cassian Andor e al droide K-2SO, si reca sul pianeta Jedha per incontrare Gerrera, che le mostra il messaggio inviato da Galen, nel quale lo scienziato rivela di aver volutamente inserito una vulnerabilità nella Morte Nera che, se colpita, provocherebbe la distruzione della stazione. Galen dice che i piani sono conservati nella banca dati imperiale super protetta sul pianeta di Scarif. Nel frattempo Krennic mostra al Governatore Tarkin il potere della Morte Nera distruggendo Jedha City; Jyn e il suo gruppo, a cui si sono aggiunti il monaco cieco Chirrut Îmwe e il guerriero Baze Malbus, fuggono appena in tempo per sfuggire alla catastrofe, mentre Saw, stanco di una vita di battaglie, si lascia morire.

Rogue One Cast

La squadra "Rogue One".

Rook conduce Jyn sul pianeta Eadu, dove si trova un centro di ricerca imperiale in cui lavora Galen. Intanto Krennic incontra Galen, il quale, minacciato, rivela di aver tradito l'Impero. I ribelli attaccano il centro di ricerca, provocando la morte di Galen fra le braccia della figlia, la quale poi fugge col gruppo. Krennic si reca su Mustafar per informare Darth Vader, per poi andare su Scarif ordinando di analizzare tutte le informazioni raccolte da Galen negli anni, per scoprire cosa abbia inviato ai ribelli. Jyn, nella base ribelle su Yavin 4, propone all'Alleanza Ribelle di sottrarre i piani della Morte Nera su Scarif, ma il comando ribelle respinge il piano. Jyn raduna un gruppo di volontari per recarsi segretamente su Scarif, con i quali fugge a bordo di un'astronave rubata. Arrivati su Scarif, Jyn, Cassian e K-2SO si infiltrano nel complesso, mentre gli altri ribelli, guidati da Baze e Chirrut, attaccano le truppe imperiali come diversivo. Saputo del piano di Jyn, l'Alleanza Ribelle decide di correre in suo aiuto e fornirle supporto. Mentre Jyn e Cassian trovano i piani, K-2SO si sacrifica per salvare gli amici.

Krennic si reca con due soldati per un'entrata alternativa, scatenando una sparatoria al termine della quale Cassian viene ferito gravemente e Jyn è costretta ad abbandonarlo per arrivare alla cima della base per trasmettere i dati. Sul resto del pianeta e nello spazio i ribelli, inizialmente in vantaggio grazie al fattore sorpresa, cadono uno dopo l'altro. Per riuscire a inviare i piani Bodhi deve collegarsi con le forze ribelli nello spazio tramite un trasmettitore, che però deve essere attivato dall'esterno. Essendo il più vicino, Chirrut va ad attivare il trasmettitore, riuscendoci, ma poco dopo viene colpito da una esplosione provocata dallo squadrone della morte di Krennic. Bodhi riesce a collegarsi con l'ammiraglio Raddus della flotta stellare, chiedendogli di aprire un varco per permettere a Jyn di trasmettere i dati: la trasmissione riesce, ma in quel momento una granata entra nella navetta uccidendo il pilota. Assistendo da lontano all'esplosione e vedendosi morire fra le braccia Chirrut, Baze stermina lo squadrone di Krennic, venendo però a sua volta ucciso dai soldati.

Rogue One Jyn Erso Cassian Andor morte

Jyn Erso e Cassian Andor si abbracciano prima di essere investiti dall'esplosione causata dalla Morte Nera.

Mentre Raddus con un'astuta manovra militare riesce ad aprire il varco richiesto, Jyn raggiunge la sommità della base militare, su cui si trova l'antenna necessaria per trasmettere i piani. In quel momento le si para davanti Krennic, il quale però viene ferito da Cassian, sopraggiunto in quel momento. Sconfitto l'avversario, i due trasmettono i dati. Venuto a conoscenza dell'attacco ribelle, Tarkin decide di utilizzare la Morte Nera per distruggere il complesso su Scarif ed eliminare in tal modo qualsiasi minaccia, cancellando ogni traccia dell'errore. Il raggio mortale uccide qualsiasi soldato imperiale o ribelle sopravvissuto. Raggiunta la spiaggia, Jyn e Cassian, consapevoli di aver contribuito alla futura sconfitta dell'Impero, si abbracciano lasciandosi travolgere dall'esplosione, ma non prima che Cassian abbia detto a Jyn che suo padre sarebbe fiero di lei.

Dallo spazio, Raddus, dopo aver onorato i soldati caduti, ordina la ritirata, ma prima che la flotta possa fare il salto nell'iperspazio, molte navi vengono intercettate di sorpresa dallo Star Destroyer Devstator. La nave di Raddus viene abbordata da una navetta imperiale da cui sbarca Darth Vader, che inizia a fare strage di soldati ribelli nel tentativo di recuperare i piani rubati. Un gruppo di ribelli riesce a fuggire a bordo della corvetta corelliana Tantive IV, portando con loro i piani, i quali vengono affidati alla Principessa Leila di Alderaan, convinta che tali informazioni daranno una nuova speranza all'Alleanza Ribelle.

Sviluppo[]

L'idea del film non episodici di Star Wars è venuto dal creatore di Star Wars, George Lucas, che, secondo il presidente Lucasfilm Kathleen Kennedy, è stato "davvero interessato ad esplorare tutte le storie che esistevano all'interno l'universo". Lucasfilm chiamò queste avventure non episodiche Star Wars Anthology. L'idea per Rogue One, il primo film dell'Anthology, è stato lanciato da John Knoll, supervisore effetti visivi e il direttore creativo di Industrial Light & Magic.

Rogue One ConceptArt

Concept Art per Rogue One rivelato durante la Celebration Anaheim

Knoll si avvicinò con l'idea a Rogue One quando cominciò a pensare al tipo di storie che vorrebbe vedere raccontata sulla saga di Star Wars. Una volta sviluppata l'idea, l'ha presentata a persone all'interno di Lucasfilm, che erano entusiasti dell'idea. Ciò ha portato ad un incontro con Kennedy e Kiri Hart, un membro del Gruppo Storia e vice presidente dello sviluppo di Lucasfilm. Kennedy, che ha detto che era stata presidente "per circa 20 minuti" quando ha avuto la discussione con Knoll, ha pensato che fosse una grande idea e che "non c'era modo" di dire di no all'idea. Come Kennedy, Hart è stato "subito entusiasta" del film.

Una volta che Lucasfilm decise di produrre il film, si prefissero di trovare un regista. Gareth Edwards, che aveva diretto Monsters e che, al momento, stava dirigendo Godzilla, fu assunto per il lavoro. Edwards fu portato in modo che potesse essere coinvolto il più presto possibile nel processo creativo. Gary Whitta, che aveva scritto The Book of Eli e After Earth, fu ingaggiato per scrivere la sceneggiatura del film. Il team decise di creare un film che sembrasse reale, come se si stesse svolgendo in un luogo reale. Durante il processo di scrittura, Whitta coniò il titolo del film: Rogue One.

Il 12 marzo 2015, fu annunciato che Chris Weitz avrebbe rilevato la sceneggiatura da Whitta e che il titolo del film sarebbe stato Rogue One. Fu inoltre annunciato che Felicity Jones, che era stato nominato per un Academy Award per la sua performance in La Teoria del Tutto, era entrata nel cast del film. Un mese dopo, nel Celebration ad Anaheim, Edwards e il team creativo annunciarono che il pellicola riguardava combattenti della resistenza intenti a rubare i piani della Morte Nera. Lucasfilm non fu in grado di promuovere il film ovunque al di fuori di celebrazione di Anaheim, tuttavia, durante l'estate del 2015, a causa delle somiglianze tra i titoli di Rogue Uno e l'allora imminente film Mission: Impossible - Rogue Nation. Il titolo di Rogue Nation è stato registrato dal Motion Picture Association of America prima di Rogue Uno, e ciò portaò all'embargo della promozione di Rogue One

Rogue One Cast

Il cast di Rogue One

Edwards utilizzò le nuove teccnologie della ILM per la realtà virtuale per aggiungere in fase di pre-visualizzazione del film. Il film ha iniziato le riprese a Londra nel mese di agosto 2015. Ciò fu annunciato durante la D23 Expo quello stesso mese. Inoltre, un post sul blog StarWars.com ha rivelato il cast completo del film: accanto a Felicity Jones sarebbe stato interpretato da: Diego Luna, Ben Mendelsohn, Donnie Yen, Jiang Wen, Forest Whitaker, Mads Mikkelsen, Alan Tudyk, e Riz Ahmed. Membri delle forze armate britanniche sono stati assunti come comparse.

Rilascio[]

Il 6 aprile 2016, un teaser di 10 secondi fu rilasciato, in cui anticipava l'uscita del teaser per il giorno successivo. Infatti il 7 Aprile il primo teaser di Rogue One fu tramesso durante la trasmissione Good Morning America.

Il 15 luglio, venne mostrato un pannel di Rogue One durante la Europe Celebration con Gareth Edwards e Kathleen Kennedy. Durante il pannello, una featurette e un nuovo trailer sono stati rilasciati. Quella featurette andò in onda quella sera durante la trasmissione della ABC Secrets of the Force Awakens: A Cinematic Journey.

Merchandising[]

Nell'ottobre del 2016, la Marvel Comics pubblicherà una miniserie che riguarda il prequel del film. Il 4 Ottobre Del Rey pubblicherà un romanza prequel del film intitolato Catalyst. Dorling Kindersley rilascerà il suo ultimo manuale riguardo il film il 16 Dicembre, lo stesso giorno in cui uscirà nelle sale il film. Un libro d'immagini sul film verrà rilasciato lo stesso giorno.

Accoglienza[]

In un sondaggio della Fandango del dicembre 2015 Rogue One fu votato come il film più atteso del 2016.

Continuità[]

Rogue One si trova tra i film Star Wars Episodio III: La vendetta dei Sith e Star Wars Episodio IV: Una nuova speranza, durante l'età dell'Impero. Il film ruota attorno a un gruppo di combattenti della resistenza che si uniscono per rubare i piani della Morte Nera, immensa stazione da battaglia dell'Impero Galattico che è in grado di distruggere interi pianeti. Il furto dei piani fa riferimento al titolo d'apertura di Una nuova speranza, che descrisse l'evento come la "prima vittoria contro il malvagio Impero Galattico." Inoltre la scritta d'apertura affermava che "Durante la battaglia, spie ribelli riuscirono a rubare i piani segreti" alla Morte Nera. Le scene di Una nuova speranza hanno a che fare con i postumi di quella battaglia, con la Principessa Leia Organa di Alderaan in fuga dall'Impero con i piani al fine di consegnare all'Alleanza Ribelle. La Morte Nera verrà poi distrutta alla fine del film grazie a Luke Skywalker.

A differenza dei precedenti film film, Rogue One non ruotano intorno ai Jedi. Piuttosto, il film parla di un gruppo di persone che non hanno la capacità di usare la Forza e devono trovare un modo per portare la speranza di una galassia governata dall'Impero. Inoltre, a differenza della trilogia originale, che ha fornito una visione in bianco e nero del bene e del male, Edwards ha dichiarato al Celebration di Anaheim che Rogue One "è grigio" e che il film potrebbe essere descritto come "Reale ... Questo è un luogo reale in cui siamo davvero immersi... ".

Cast[]

Comparse[]

Per tipo
Personaggi Creature Modelli di droidi Eventi Luoghi
Organizzazioni e titoli Specie senzienti Veicoli e navi Armi e tecnologia Miscellanea

Personaggi

  • 4D6-J-A7 (Prima comparsa)
  • Fassio Ablund (Prima comparsa)
  • Mytus Adema (Prima comparsa)
  • Jalice Andit (Prima comparsa)
  • Cassian Jeron Andor (Prima comparsa)
  • Raymus Antilles
  • Jimmon Arbmab (Prima comparsa)
  • Sirro Argonne (Prima comparsa)
  • Ponda Baba
  • Woan Barso (Prima comparsa)
  • Arro Basteren (Prima comparsa)
  • Benthic (Prima comparsa)
  • Harb Binli (Prima comparsa)
  • Bistan (Prima comparsa)
  • Caysin Bog (Prima comparsa)
  • Danbit Brun (Prima comparsa)
  • C1-10P "Chopper"
  • C2-B5
  • C-3PO
  • Yosh Calfor (Prima comparsa)
  • Casido (Prima comparsa)
  • Eskro Casrich (Prima comparsa)
  • Yort Cavwol (Prima comparsa)
  • Torius Chord (Prima comparsa)
  • Riss Clyos (Prima comparsa)
  • Dobias Cole-Truten (Prima comparsa)
  • Bandwin Cor (Prima comparsa)
  • Shaef Corssin (Prima comparsa)
  • Datchi Creel (Prima comparsa)
  • Weeteef Cyubee (Prima comparsa)
  • Broan Danurs (Prima comparsa)
  • Haxen Delto (Prima comparsa)
  • Kent Deezling (Prima comparsa)
  • Wion Dillems (Prima comparsa)
  • Zal Dinnes (Prima comparsa)
  • Jan Dodonna
  • Davits Draven (Prima comparsa)
  • Garven Dreis
  • Robich Duggsin (Prima comparsa)
  • Edrio (Prima comparsa)
  • Galen Erso
  • Jyn Erso
  • Lyra Erso
  • Cornelius Evazan
  • Beezer Fortuna (Prima comparsa)
  • Dustil Forell (Prima comparsa)
  • Frobb (Prima comparsa)
  • Pedrin Gaul (Prima comparsa)
  • Jaldine Gerams (Prima comparsa)
  • Saw Gerrera
  • Killi Gimm (Prima comparsa)
  • Wona Goban (Prima comparsa)
  • Warda Gojun (Prima comparsa)
  • Torge Gommer (Prima comparsa)
  • Euwood Gor (Prima comparsa)
  • Gorin (Prima comparsa)
  • Baccam Grafis (Prima comparsa)
  • Calum Gram (Prima comparsa)
  • Vangos Grek (Prima comparsa)
  • Todes Halvax (Prima comparsa)
  • Capin Harinar (Prima comparsa)
  • Nik Hepho (Prima comparsa)
  • The High Priest (Prima comparsa)
  • Chirrut Îmwe (Prima comparsa)
  • Valwid Ined (Prima comparsa)
  • Nower Jebel (Prima comparsa)
  • Bozeden Jeems (Prima comparsa)
  • Laren Joma (Prima comparsa)
  • Omisha Joyo (Prima comparsa)
  • K-2SO
  • K-OHN (Prima comparsa)
  • Farsin Kappehl (Prima comparsa)
  • Obi-Wan Kenobi (Menzionato indirettamente)
  • Orson Callan Krennic
  • Rodma Maddel (Prima comparsa)
  • Baze Malbus (Prima comparsa)
  • Brace Marko (Prima comparsa)
  • Jav Mefran (Prima comparsa)
  • Ruescott Melshi (Prima comparsa)
  • Antoc Merrick (Prima comparsa)
  • Rasett Milio (Prima comparsa)
  • Farns Monsbee (Prima comparsa)
  • Moroff (Prima comparsa)
  • Mon Mothma
  • Oolin Musters (Prima comparsa)
  • Nozzo Naytaan (Prima comparsa)
  • Toshdor Ni (Prima comparsa)
  • Cycyed Ock (Prima comparsa)
  • Vlex Onopin (Prima comparsa)
  • Pitt Onoran (Prima comparsa)
  • Kado Oquoné (Prima comparsa)
  • Bail Organa
  • Leia Organa
  • Sheev Palpatine (Solo menzionato)
  • Tynnra Pamlo (Prima comparsa)
  • Pao (Prima comparsa)
  • Silvanie Phest (Prima comparsa)
  • Tam Posla (Prima comparsa)
  • Pterro (Prima comparsa)
  • Milton Putna (Prima comparsa)
  • R2-BHD (Prima comparsa)
  • R2-D2
  • Raddus (Prima comparsa)
  • Sotorus Ramda (Prima comparsa)
  • Barion Raner (Prima comparsa)
  • "Rosso Dodici" (Prima comparsa)
  • Paril Ritta (Prima comparsa)
  • Hurst Romodi (Prima comparsa)
  • Bodhi Rook (Prima comparsa)
  • Sorella di Bodhi Rook (Prima menzione)
  • Serchill Rostok (Prima comparsa)
  • Taidu Sefla (Prima comparsa)
  • Larn Sillu (Prima comparsa)
  • Pendra Siliu (Prima comparsa)
  • Kullbee Sperado (Prima comparsa)
  • Ralo Surrel (Prima comparsa)
  • Hera Syndulla (Solo menzionato)
  • Namen Takamen (Prima comparsa)
  • Wilhuff Tarkin
  • Leevan Tenza (Prima comparsa)
  • Nesta Term (Prima comparsa)
  • Ansin Thobel (Prima comparsa)
  • Walea Timker (Prima comparsa)
  • Tivik (Prima comparsa)
  • TK-14057 (Prima comparsa)
  • Heff Tobber (Prima comparsa)
  • Stordan Tonc (Prima comparsa)
  • Angber Trel (Prima comparsa)
  • Gavra Ubrento (Prima comparsa)
  • Unidentified Shield Gate officer (Prima comparsa)
  • Ames Uravan (Prima comparsa)
  • Darth Vader
  • Criden Valdas (Prima comparsa)
  • Jon Vander
  • Vaneé (Prima comparsa)
  • Feyn Vann (Prima comparsa)
  • Vasp Vaspar (Prima comparsa)
  • Gazdo Woolcob (Prima comparsa)
  • Attico Wred (Prima comparsa)
  • Magva Yarro (Prima comparsa)
  • Guch Ydroma (Prima comparsa)
  • Anj Zavor

Eventi

Luoghi

  • Mondi del Nucleo (Compare in flashback)
    • Alderaan (Solo menzionato)
    • Coruscant (Compare in flashback)
  • Template:Regione d'Espansione
    • Anello di Kafrene (Prima comparsa)
  • Orlo Intermedio
      • Sistema Jedha (Prima comparsa)
        • Jedha (Prima comparsa)
          • Catacombe di Cadera (Prima comparsa)
          • Jedha City (Prima comparsa)
            • Tempio dei Whills (Prima comparsa)
          • Miniere di Kyber di Jedha (Prima menzione)
    • Sistema Wobani
      • Wobani (Prima comparsa)
        • Centro di Detenzione e Campo di Lavoro Imperiale LEG-817 (Prima comparsa)
  • Territori dell'Orlo Esterno
    • Settore Atravis
    • Eadu (Prima comparsa)
    • Gordian Reach
      • Sistema Yavin
        • Yavin
        • Yavin 4
          • Grande Tempio di Massassi
    • Lah'mu
    • Scarif
      • Complesso di sicurezza imperiale
        • La Cittadella
        • Piazzola Otto (Prima menzione)
        • Piazzola Cinque (Prima menzione)
        • Piazzola Quattordici (Prima menzione)
        • Piazzola Nove (Prima menzione)
        • Piazzola Dieci (Prima menzione)
        • Piazzola Dodici (Prima menzione)
        • Piazzola Due (Prima menzione)

Organizzazioni e titoli

Specie senzienti

  • Drabata
  • Gigoran
  • Umani
    • Cyborg
  • Iakaru
  • Mon Calamari
  • Tognath
Advertisement