FANDOM


Icona-consultabile Questo è un articolo consultabile della Javapedia.

Eras-canon

https://img.pngio.com/coat-stand-png-download-5281279-free-transparent-supreme-supreme-leader-snoke-png-900_1280.jpg
Snoke
Informazioni biografiche
Nato/a

Prima dell'ascesa dell'Impero Galattico

Descrizione fisica
Specie

Sconosciuto, probabilmente re Ommin, e clonato molte volte

Sesso

Maschio

Colore occhi

Azzurri

Colore pelle

Chiara

Informazioni cronologiche e politiche
Affiliazione/i

Primo Ordine

Apprendisti
"C'è stato un risveglio. Lo hai percepito?"
―Snoke[src]
Snoke era un individuo maschio che ricoprì la carica di Leader Supremo del Primo Ordine circa trent'anni dopo la Battaglia di Endor. Era potente nel Lato Oscuro della Forza e fu il maestro di Kylo Ren e di almeno un altro apprendista.

Biografia

Vita iniziale(fumetti)

Snoke era sensibile alla Forza e divenne un maestro segreto, saggio e potente del lato oscuro e un cercatore di tradizioni antiche e arcane, con ciò stabilì un numero di basi per contenere qualsiasi delle sue tradizioni raccolte. Snoke, durante la sua vita, ha addestrato almeno un individuo come apprendista nelle vie del lato oscuro.

Snoke affermò di aver assistito all'ascesa e alla caduta dell'Impero Galattico (libro di Star Wars the Force Awekens), che Sidious aveva governato attraverso la sua coltivata identità pubblica di imperatore Sheev Palpatine. Ad un certo punto, Snoke acquistò una pietra di ossidiana nera dalle catacombe e dalle miniere sotto il castello del Signore dei Sith Darth Vader sul pianeta Mustafar. Fissò la pietra su un anello d'oro che indossava, che era inciso con glifi usati dai Quattro Saggi di Dwartii. Snoke dovette aver avuto almeno un incontro con i Cavalieri di Ren che li lasciò abbastanza colpiti, poiché alla menzione del suo nome fu in grado di convincere Ren a consentire a Ben Solo di tentare di unirsi ai Cavalieri. Attraverso una contingenza segreta progettata da Darth Sidious, molti ex ufficiali imperiali, nobili e tecnologi fuggirono nelle regioni sconosciute dello spazio. La maggior parte degli ex ufficiali imperiali sarebbe probabilmente morta mentre attraversava questo regno inesplorato se non fosse stato per le antiche tracce dell'iperspazio segnate da un seguito di muti navigatori alieni che servivano Snoke, gli Assistenti, insieme ad alcune conoscenze delle Regioni sconosciute fornite da il Grande Ammiraglio Chiss Thrawn, che aiutò gli ex ufficiali imperiali a stabilirsi lì e a riorganizzarsi nel Primo Ordine. Il set di strumenti digitale ufficiale per Dungeons & Dragons Snoke alla fine ottenne lo status di Leader supremo del Primo Ordine. L'ultimo della vecchia leadership imperiale, incluso il grande ammiraglio Rae Sloane, il folle politico Ormes Apolin e persino il generale Brendol Hux non si aspettavano l'ascesa al potere di Snoke e furono sorpresi quando si verificò. Il generale Armitage Hux, il figlio di Brendol, è stato risparmiato da Snoke per usarlo come strumento nella sua ascesa al potere. Ottenere il favore del Leader supremo significava che Hux esercitava effettivamente maggiore autorità di quanto il suo grado permettesse; tuttavia, Snoke si rifiutò di concedere a Hux il suo ambito titolo di Gran Maresciallo. Tuttavia, sulla sua ascesa al potere, Snoke non ha mai dato alcuna indicazione delle sue origini. Snoke venne investito nella linea di sangue della famiglia Skywalker, credendo che la principessa Leia Organa e il figlio di Han Solo, Ben Solo, nipote di Anakin Skywalker e nipote dell'ormai maestro Jedi Luke Skywalker, avessero in lui il giusto equilibrio tra il lato chiaro e oscuro della Forza dovuto alla sua eredità di nipote di Darth Vader. Inoltre, Snoke era stato indirettamente responsabile nel convincere Skywalker a ricostruire l'Ordine Jedi nel tentativo di infrangere quest'ultimo quando lo avrebbe distrutto insieme a Skywalker stesso. La corruzione di Ben Solo è stata determinante per il suo piano.

Avendo saputo dell'interesse di Snoke per il potenziale di suo figlio, Organa cercò di proteggere Ben dal misterioso possessore del lato oscuro. Tuttavia, non informò suo marito dei progetti di Snoke sul loro figlio, credendo che, come essere non sensibile alla Forza, Han non avrebbe compreso la responsabilità di Organa di proteggere Ben dall'influenza del lato oscuro. Pertanto, si fidava di suo fratello gemello, Luke Skywalker, per mantenere Ben alla luce addestrandolo come Jedi. Nonostante il promettente futuro di suo nipote, Skywalker sentì l'oscurità sorgere dentro Solo e alla fine credette che Snoke fosse già riuscito a corrompere il suo allievo. In un momento di puro istinto, Skywalker estrasse la sua spada laser e si preparò a colpire il giovane Solo, ma rapidamente tornò in sé, anche se non abbastanza in fretta, poiché suo nipote si era svegliato con suo zio in piedi su di lui con la spada laser accesa. Solo contrattaccò contro il suo padrone, credendo che suo zio avesse voluto ucciderlo. Dopo che Solo si recò in una stazione spaziale, dove Snoke lo stava aspettando e confortò il giovane Solo. Da lì ha continuato a discutere degli eventi che sono trapelati tra Solo e suo zio, sapendo che Skywalker era ancora vivo perché ci sarebbe voluto molto di più per ucciderlo.

Sebbene Skywalker sopravvisse e fuggì ad Ahch-To, il suo nascente Ordine Jedi fu spazzato via da Solo, che poi giurò la sua lealtà verso Snoke. Diventando apprendista di Snoke, l'ex Ben Solo si ribattezzò "Kylo Ren", il cosiddetto maestro dei Cavalieri di Ren e campione del Primo Ordine. Organa credeva che Snoke fosse responsabile della caduta di Solo nel lato oscuro, ma suo fratello si sentì personalmente responsabile a causa di ciò che accadde tra maestro e apprendista.

Snoke, che vide in Kylo Ren il potenziale per diventare un nuovo Darth Vader, era fiducioso che il suo apprendista oscuro avrebbe annunciato la distruzione dell'Ordine Jedi e, quindi, tutto ciò che rappresentava per la galassia, compresa la speranza. Snoke avvertì il potenziale del suo discepolo di potere illimitato, a causa della forza insita nella linea di sangue di Ren. Ad un certo punto prima dell'attacco a Tuanul, Snoke, insieme a Ren, ha viaggiato in un mondo roccioso nel sistema Rarlech. Mentre si trovavano sul bordo di una scogliera, Snoke chiese a Ren se avesse paura. Ren ha risposto dicendo di no. Snoke quindi usò la Forza per spingere Ren giù dalla scogliera e tenerlo in aria. Snoke disse che sapeva che Ren aveva paura, come avrebbe dovuto essere, perché Ren non aveva il controllo. No, era confuso e incerto delle sue convinzioni. Si sentiva impotente. Snoke ha continuato a dire che la sensazione era buona. Gli uomini impotenti si rivolgevano spesso alla rabbia e si scagliavano alla cieca, con rabbia. Ma esseri potenti possono sfruttare la loro rabbia e usarla per colpire. Snoke quindi lascia andare Ren e lo lascia cadere, consigliandolo di usare la sua paura, trasformarla in rabbia e trasformare la sua rabbia in potere. Ren seguì quel consiglio e fu in grado di reggersi e sopravvivere alla caduta. Quindi chiese se Snoke lo avrebbe preso se non fosse stato in grado di fermarsi. Il Leader Supremo rispose dicendo che avrebbe trattenuto Ren. Snoke aveva bisogno di Ren per trovare il suo vero potere e potenziale se Ren voleva governare al suo fianco. Dopo l'allenamento nel sistema Rarlech, Ren e Snoke si recarono a Dagobah. Mentre scendevano dalla navetta, Ren commentò di aver percepito Luke Skywalker dal suo tempo a Dagobah durante l'allenamento con Yoda. Mentre Snoke parlava dell'addestramento di Skywalker, Ren gli chiese perché parlasse di Skywalker con rispetto. Snoke disse che se avesse avuto Skywalker al suo fianco invece di Ben, la galassia sarebbe stata sua molto tempo fa. Snoke fece quindi in modo che Ren entrasse nella Grotta del Male, dove suo zio era entrato così tanti anni prima.

Una volta dentro, Ren ebbe una visione di suo zio Luke, dicendo che non voleva combatterlo. Ren ha detto che non gli importava e ha acceso la sua spada laser. Snoke intuì quella decisione e lodò Ren per averla presa. Dopo un breve duello tra i due, Ren fu in grado di uccidere la visione di Luke, lasciando uscire l'odio che si agitava dentro di lui. Ma la visione era appena iniziata.

Ren ha poi sperimentato una visione dei suoi genitori che lo implorarono di smettere. Rispose dicendo che non si chiamava Ben, ma Kylo Ren. Ma Leia ha insistito e che fosse ancora il loro bambino. Benché in difficoltà, Ben attivò la sua spada laser e si comportò come se stesse abbattendo i suoi genitori, ma colpendo solo un albero con la sua spada laser, dimostrando che sebbene odiasse suo zio Luke, amava ancora i suoi genitori. Kylo quindi procedette a distruggere la grotta. Snoke osservò che la Grotta del Male era lì da migliaia di anni e desiderava portarvi altri apprendisti. Ren rispose dicendo che il passato era il passato e che Snoke non avrebbe avuto bisogno di altri apprendisti.

La seduzione di Kylo Ren

"È stato Snoke! Lui ha portato nostro figlio al Lato Oscuro."
Leia Organa ad Han Solo, su Kylo Ren[src]
Snoke ebbe numerosi apprendisti prima di concentrarsi sulla famiglia Skywalker, trovando che il figlio di Han Solo e Leia Organa, Ben Solo, nipote di Luke Skywalker e discendente di Anakin Skywalker, avesse un buon equilibrio tra il Lato Chiaro e il Lato Oscuro della Forza.

Leia fu alquanto preoccupata per l'influenza che stava esercitando Snoke sul figlio, ma non ne parlò mai col marito, temendo che non capisse, e così, in quanto sensibile alla Forza, decise che era sua responsabilità tener lontano suo figlio da Snoke. Snoke riuscì tuttavia a convertire Ben al Lato Oscuro e lo ribattezzò come Kylo, maestro dei Cavalieri di Ren. Gli ordinò anche di distruggere completamente l'Ordine Jedi appena costituito da Skywalker, il quale fu l'unico del suo Ordine a fuggire e a mettersi in salvo.

Il conflitto tra la Resistenza e il Primo Ordine

La mappa per Skywalker

Snoke: "Perfino tu, maestro dei Cavalieri di Ren, mai hai affrontato una tale prova"
Kylo Ren: "Per grazie del tuo addestramento, io non verrò sedotto"
Snoke: "Lo vedremo... lo vedremo..."
―Snoke e Kylo Ren[src]
Dopo la fuga di Skywalker, Snoke ordinò a Ren di dare la caccia all'ultimo Jedi. La ricerca di Ren lo portò a Jakku, dove scoprì che il pezzo finale della mappa che portava al nascondiglio di Skywalker era in possesso del droide astromeccanico BB-8. Snoke ordinò la cattura del droide o la sua distruzione, preferendo ovviamente la prima opzione. Nonostante gli sforzi del Primo Ordine, BB-8 riuscì a fuggire da Jakku a bordo del Millennium Falcon.
Kylo-snoke

Kylo Ren insieme al suo maestro Snoke

Ren e il Generale Armitage Hux successivamente tornarono alla Base Starkiller per comunicare con Snoke via ologramma. Hux propose di utilizzare la super-arma della Base per distruggere il governo della Nuova Repubblica, che stava appoggiando la Resistenza. Dopo aver autorizzato l'attacco, Snoke parlò con Ren in privato, chiedendo se aveva sentito un risveglio nella Forza. Così ordinò a Ren di uccidere il padre per vincere la sua tentazione verso la luce.

Poco dopo la distruzione del Sistema Hosnian, con la conseguente eliminazione del governo della Nuova Repubblica e una parte della sua flotta, Ren invase Takodana alla ricerca di BB-8. In seguito ritenne superfluo catturare il droide, così imprigionò una mercante di rottame di nome Rey, che aveva visto l'ultimo pezzo della mappa. Snoke fu poi sconvolto nel sentire che la ragazza aveva resistito all' interrogatorio di Ren, il quale si era difeso spiegando che Rey era forte nella Forza, anche se non addestrata. Dopo che la Base fu scoperta dalla Resistenza, Snoke ordinò ad Hux di distruggere la Resistenza prima che potessero trovare Skywalker, e a Ren di portare Rey con lui. Tuttavia, Ren non potè eseguire l'ordine in quanto quest'ultima era riuscita a scappare dalla sala dell'interrogatorio.

Successivamente, nella Base Starkiller si infiltrarono Han Solo, Chewbacca e Finn, che era riuscito ad abbassare gli scudi attraverso l'ausilio del capitano Phasma, la quale era stata presa momentaneamente prigioniera, per consentire alla flotta della Resistenza di attaccare la base. Solo allora provò a portare Ren di nuovo verso la luce, ma Kylo lo uccise a sangue freddo. Addolorato e rabbioso, Chewbacca ferì Ren e fece esplodere l'oscillatore termico della super-arma, permettendo al pilota della Resistenza Poe Dameron di distruggere la Base. Poco prima dell'esplosione Snoke diede ordine ad Hux di portare Ren da lui al fine di completare la sua formazione.

CONFLITTO FINALE

Snoke rimprovera Hux per i suoi fallimenti come leader militare, e Ren per il suo fallimento nel trovare e uccidere Luke Skywalker.

Ren porta Rey a Snoke, che la tortura per avere informazioni sulla posizione di Luke. Rivela a Ren e Rey che ha creato il legame psichico tra loro come parte di un piano per distruggere Luke stesso. Snoke quindi ordina a Ren di uccidere Rey dopo aver fallito nel trasformarla nel lato oscuro, e si gongola per il suo totale controllo sul suo apprendista. In quel momento, tuttavia, Ren usa la Forza per attivare la spada laser di Luke, che Rey aveva usato, e ha tagliato Snoke a metà, uccidendolo. Ren si dichiara quindi il nuovo Capo Supremo del Primo Ordine, dicendo che Rey aveva ucciso Snoke.

INFORMAZIONI SU SNOKE PROVENIENTI DAL LIBRO DEGLI ULTIMI JEDI(CANONICO)

Rey è ipnotizzata e fissata agli occhi di Snoke, proprio come la caverna del Lato Oscuro su Ahch-To.

Considera di cercare più risposte sul suo passato, usando le conoscenze di Snoke, ma lui resiste.

Snoke medita con arroganza sulle visioni del futuro e sul suo immenso potere.

Quando Snoke era giovane, ha imparato che il futuro è sempre in movimento. "Stai attento o muori."

Ora saggio e vecchio, capisce che le visioni della Forza sono spesso incomplete.

Snoke ha ucciso e distrutto legioni di innumerevoli avversari, che lo hanno sottovalutato in passato.

Snoke era un leader inaspettato del Primo Ordine.

La leadership imperiale sopravvissuta alla battaglia di Jakku non prevedeva la sua ascesa al potere.

Gallius Rax, Sloane, il folle politico Ormes Apolin o persino Brendol Hux non hanno visto arrivare questa ascesa.

Il Capo Supremo li ha uccisi o ha organizzato lui stesso la morte.

Solo Armitage Hux (il generale Hux di The Last Jedi) viene risparmiato, ma Snoke lo usa solo come strumento.

L'ascesa del Primo Ordine fu più opportunistica per Snoke, e non per il suo grande piano.

La contingenza dell'Imperatore Palpatine, Operation Cinder, fu progettata per distruggere l'Impero alla sua morte e farlo rinascere, più forte di prima.

Snoke lo usava a suo vantaggio, con Darth Sidious inconsapevole che Snoke lo avrebbe preso.

Darth Sidious avvertì Snoke attraverso la Forza prima della sua morte, ma non era sicuro di cosa stesse avvertendo.

Dopo la distruzione dell'Impero; cantieri navali, laboratori e magazzini nelle Regioni sconosciute costruirono armi per il Primo Ordine.

Lo splendore, la conoscenza e la lungimiranza di Snoke salvarono il Primo Ordine da molti nemici. Snoke scoprì molte verità sulla Forza nelle Regioni sconosciute, che stavano aspettando di essere scoperte.

Snoke rispetta il fatto che Luke abbia cercato lo stesso tipo di conoscenza e verità nelle sue ricerche Jedi.

Luke, ad un certo punto durante la sua ricerca della tradizione Jedi, si collegò con Snoke per acquisire conoscenza della Forza.

Non è sicuro che Luke conoscesse o meno le cattive intenzioni di Snoke.

Snoke non ha bisogno di Rey per i suoi poteri come ha fatto Sidious con Luke, ma, pensa che sarebbe stata una degna apprendista.

Anche se Snoke afferma che Kylo Ren si è riscattato, il suo uso per Kylo è finito - a causa della sua natura instabile all'interno della Forza.

Snoke contempla che dopo che Kylo Ren ucciderà Rey e la Resistenza verrà distrutta, ripenserà al futuro di Kylo o addirittura lo ucciderà.

Quando Snoke rivela di essere stato lui a connettere Rey e Kylo Ren attraverso la Forza, nota la reazione a sorpresa di Kylo a quella verità.

ULTIMA APPARIZIONE

Kylo Ren trova diversi cloni che ricordano Snoke nella tana di Palpatine sul mondo Sith Exegol. La voce di Snoke viene usata brevemente da Palpatine quando parla con Ren. Palpatine afferma di aver creato Snoke, tuttavia questa probabilmente è una bugia dal momento che i cloni hanno tutti le stesse cicatrici sul viso, ma le cicatrici di Snoke erano state fatte da Luke durante uno scontro passato e non erano difetti fisici, oltre a considerare che nel romanzo di The Rise of Skywalker viene rivelato che Palpatine si siede su una sedia Ommin e date le somiglianze tra Ommin e Snoke, è plausibile che Snoke fosse l'antico stregone Sith e che si alleasse con Palpatine. Lo stesso cast del film ha anche affermato che Snoke ha la sua agenda e che la sua vera storia non è stata rivelata, quindi è probabile che si sia staccato da Palpatine e questo è dimostrato dal fatto che Rey serviva viva all'imperatore, mentre Snoke, dopo averla messa in ginocchio di fronte a se, voleva ucciderla. Inoltre, il libro di The Rise of Skywalker diceva che il Palpatine del nono film era un clone del Palpatine originale e che l'altro clone ancora vivo era il padre di Rey che era un altro clone di Palpatine.

Questo esclude che Snoke fosse un clone di Palpatine.

Personalità e caratteristiche

"Il Leader Supremo è saggio"
―Kylo Ren, riferendosi al Leader Snoke[src]
Snoke era il Leader Supremo del Primo Ordine, e sembrava essere un calcolatore e un capo militare riservato, nonché un potente maestro del Lato Oscuro. Kylo Ren, dei Cavalieri di Ren, descrise Snoke come "saggio", mentre Han Solo e Leia Organa credevano che fosse un manipolatore che sfruttava gli individui sensibili alla Forza, come Ben Solo, solo per i suoi piani malvagi. Snoke era molto vecchio, con una vasta conoscenza del passato e della Forza. Dimostrò tendenze insolite per i seguici del Lato Oscuro, mostrando un interesse per Kylo Ren a causa del suo equilibrio tra le due facce della Forza.

Snoke era molto alto, magro e fragile con grandi mani. Il suo ologramma usato sulla Base Starkiller lo proiettava diverse volte più grande. Aveva un volto allungato con pallida pelle tutta segnata e con gli occhi azzurri. Egli mostrava una grande cicatrice che dalla parte superiore della testa, raggiungeva la fronte. Snoke indossava un semplice mantello, e tendeva a parlare lentamente e enunciare i suoi desideri con un tono forte e autoritario.

Snoke mostrava poche emozione, appariva spesso molto calmo, e non sembrava avere una qualsiasi forma di preoccupazione o di disagio nonostante le circostanze avverse a lui e al Primo Ordine. Quando la Base Starkiller fu distrutta, con calma espresse i suoi desideri senza mostrare alcuna forma di rabbia o di fastidio, in netto contrasto con il suo apprendista Kylo Ren, che era incline a scoppi violenti di fronte alla frustrazione. Tuttavia, Snoke dimostrò un notevole livello di rabbia e di frustrazione dopo aver appreso i fallimenti da parte sia del Generale Hux che da Kylo Ren.

Dietro le quinte

Snoke è interpretato, tramite il motion capture, da Andy Serkis nel film Star Wars Episodio VII: Il risveglio della Forza. La voce di Snoke la si può sentire nel primo teaser del film. Il suo nome fu rivelato ufficialmente il 28 maggio 2015.

L'aspetto di Snoke subì molti cambiamenti nel corso dello sviluppo del film, e le sembianze finali furono decise solo nell'ottobre 2015, due mesi prima dell'uscita del film. J.J. Abrams e Neal Scanlan non volevano un personaggio che sembrasse vecchio e decrepito come Darth Sidious. Ivan Manzella scolpì almeno due busti per cercare di affinare l'aspetto del personaggio. L'aspetto di Snoke è basato sui film horror di Hammer Films. Il concetto è che Snoke era piuttosto bello da giovane, ma è stato consumato dal Lato Oscuro per diventare più potente.

Comparse

Comparse non-canoniche

*Nota: Alcuni dei link qui sopra sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto. I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.

Alcuni dei link qui sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto.

Stream the best stories.

Alcuni dei link qui sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto.

Get Disney+