Jawapedia
Advertisement
Jawapedia
11 735
pagine

The Mandalorian, noto anche come Star Wars: The Mandalorian , è una serie televisiva statunitense live-action riguardante l'universo di Star Wars, messa in streaming su Disney+. La serie è stata creata da Jon Favreau e pubblicata su Disney + . È la prim aserie live-action del franchise di Star Wars . Ambientato cinque anni dopo gli eventi di Star Wars:Episodio VI:Il Ritorno dello Jedi , narra le vicende di un cacciatore di taglie Mandaloriano, Din Djarin, e le sue avventure nella galassia. Durante una delle sue cacce si affeziona ad un ricercato, chiamato "Il Bambino" è voluto fortemente dall'Impero Galattico, e questa è la storia di fondo di tutta la serie, con il Mandaloriano che cerca di proteggere "Il Bambino". Quest'ultimo è entrato nell'immaginario comune come "Baby-Yoda" a causa del fatto che appartiene alla stessa specie del noto Gran Maestro Jedi. Favreau è stato anche lo scrittore capo e si è occupato della serie come showrunner, ovvero produttore esecutivo generale, insieme a Dave Filoni , Kathleen Kennedy e Colin Wilson .

The Mandalorian è stato presentato in anteprima con il lancio di Disney + il 12 Novembre 2019 negli Stati Uniti, con la prima stagione in programma per otto episodi fino al 27 Dicembre 2019. È stato reso disponibile in Italia dal Marzo 2020. La serie ha ricevuto recensioni positive dalla critica, guadagnandosi elogi per la sua trama, il ruolo dei personaggi, la sua regia, scrittura, colonna sonora, ed effetti visivi, sebbene abbia ricevuto alcune critiche negative per il suo ritmo altalenante. È stato nominato cme Outstanding Drama Series al 72 ° Primetime Emmy Awards , oltre a vincere sette Primetime Creative Arts Emmy Awards, su 14 nomination.

La premiere di una seconda stagione, anch'essa composta da otto episodi, è prevista per il 30 ottobre 2020. Nell'aprile 2020 è iniziata la pre-produzione di una terza stagione.


The Mandalorian.jpg

Trama

Prima Stagione

Oltre i confini della Nuova Repubblica, il Mandaloriano, un pistolero solitario e cacciatore di taglie, di cui non si conosce il nome, e che si fa chiamare semplicemente "Mando" riceve una proposta di lavoro dal suo agente nella Gilda dei Cacciatori di Taglie, Greef Karga. Viene così ingaggiato su Nevarro da un sostenitore dell'Impero Galattico noto come "Il Cliente" per recuperare una taglia ignota, che si rivelerà essere "Il Bambino", appartenente alla stessa specie di Yoda e capace di controllare la Forza. Con l'aiuto dell'Ugnaught Kuiil, il Mandaloriano trova il Bambino su Arvala-7 e lo salva dal Droide cacciatore di taglie IG-11 e da un gruppo di Nikto che lo teneva in ostaggio. Tornato su Nevarro, il Mandaloriano consegna la taglia al Cliente, ma poco dopo si pente della scelta e lo recupera. Grazie all'intervento di un gruppo di Mandaloriani, che formano la sua tribù, capeggiato dall'Armaiola, il pistolero riesce a fuggire da uno scontro a fuoco con altri cacciatori di taglie, i quali iniziano a cercare il Bambino nella galassia per ottenere la ricompensa. Il Mandaloriano, perso il suo posto nella Gilda dei Cacciatori di Taglie, si reca su Sorgan, dove intende lasciare il Bambino in un villaggio sperduto. Dopo essersi unito alla mercenaria umana Cara Dune per difendere il villaggio da un'invasione di predoni klatooiniani, il Mandaloriano è pronto a ripartire, ma il Bambino viene trovato da un cacciatore di taglie e quasi ucciso. Il Mandaloriano decide dunque di portarlo con sé. Dopo alcune avventure su Tatooine e su una nave prigione della Nuova Repubblica, il Mandaloriano torna su Nevarro, dove Greef Karga gli chiede di usare il Bambino come esca per uccidere Il Cliente, che nel frattempo ha preso possesso della città con un gruppo di Stormtrooper . Il Mandaloriano torna su Nevarro, insieme a Cara Dune, Kuiil e IG-11 che è stato riparato dall'Ugnaught e riprogrammato. Decide di lasciare il Bambino con Kuiil e IG-11 e usare la sua culla come esca durante l'incontro con il Cliente. Dopo il confronto, in cui il Cliente perde la vita, Dune, Karga e il Mandaloriano vengono circondati dagli stormtrooper di Moff Gideon, un ex ufficiale Imperiale, che per ragioni sconosciute vuole a tutti i costi Il Bambino. Kuiil viene ucciso e il Bambino catturato, ma viene salvato poco dopo da IG-11, che essendo stato riprogrammato salva il piccolo, e lo riporta al Mandaloriano, che si scoprirà essere tale Din Djarin, nome rivelato dal Moff Gideon. IG-11 riporta il Bambino dal Mandaloriano, il quale viene ferito da Moff Gideon ma non ucciso grazie al Bambino, che usa la Forza per proteggerlo. Il gruppo riesce a scappare nei sotterranei, solo per scoprire che i Mandaloriani sono morti, ad eccezione dell'Armaiola, la quale dice a Djarin che dovrà occuparsi del Bambino come un padre. IG-11 si sacrifica per salvare gli altri dagli Stormtrooper di Moff Gideon. Dopo uno scontro con Moff Gideon, il cui Caccia TIE personale viene abbattuto dal Mandaloriano, quest'ultimo riguadagna il suo posto nella Gilda dei Cacciatori di Taglie e lascia il pianeta con il Bambino. Moff Gideon, però, è sopravvissuto all'impatto ed esce dai rottami del caccia aprendosi un varco con la leggendaria spada laser Mandaloriana oscura, chiamata Darksaber

Cast e Personaggi

  • Pedro Pascal nel ruolo di Din Djarin / Il Mandaloriano , un pistolero solitario e cacciatore di taglie che a volte è indicato come "Mando". È un "trovatello" che è stato salvato in giovane età dai Mandaloriani durante le Guerre dei Cloni . Pascal ha descritto il suo personaggio come Clint Eastwood con abilità di combattimento avanzate e di "carattere morale discutibile". [7] [5]
  • " Il Bambino " (chiamato colloquialmente "Baby Yoda" dagli spettatori) (interpretato da vari burattinai ), un membro della stessa specie senza nome del potente Maestro Jedi Yoda con abilità della Forza simili . Il bambino è ancora tale all'età di 50 anni. Ricercato da dei sostenitori del decaduto Impero Galattico, viene trovato e protetto dal Mandaloriano mentre viene preso di mira da altri cacciatori di taglie.

Co-protagonisti


  • Carl Weathers nei panni di Greef Karga , un ex magistrato e leader di una gilda di cacciatori di taglie che assume il Mandaloriano per rintracciare una risorsa preziosa.
  • Werner Herzog nei panni de "Il Cliente ", un uomo senza nome con Stormtrooper come guardie del corpo di che fa in modo che il Mandaloriano rintracci una risorsa preziosa.
  • Omid Abtahi  panni del Dr. Pershing , uno scienziato che lavora per "Il Cliente".
  • Nick Nolte come la voce di Kuiil , un Ugnaught che ha comprato la sua libertà dopo essere stati ridotti in schiavitù da parte dell'Impero.  Misty Rosas ha fornito l'apparizione fisica sullo schermo di Kuiil.
  • Taika Waititi come voce di IG-11, un Droide cacciatore di taglie che elabora le conversazioni in modo preciso e letterale.  Dopo aver tentato di uccidere "Il Bambino" come ricompensa, ed essere stato fermato da Djarin, IG-11 viene riprogrammato da Kuiil per proteggere il bambino stesso.
  • Gina Carano nei panni di Cara Dune , un ex soldatessa d'assalto ribelle diventato mercenaria dopo la distruzione di Alderaan, suo pianeta natale. Cara ha combattuto nella Guerra Civile Galattica per l' Alleanza Ribelle .
  • Amy Sedaris nei panni di Peli Motto, un'irascibile assistente di attracco e meccanica di bordo su Tatooine .
  • Jake Cannavale nei panni di Toro Calican , un cacciatore di taglie alle prime armi che cerca di unirsi alla gilda dei cacciatori di taglie catturando Fennec Shand Assume il Mandaloriano per farsi aiutare.
  • Ming-Na Wen nei panni di Fennec Shand , un' assassina che incontra il Mandaloriano.
  • Mark Boone Junior nei panni di Ranzar "Ran" Malk , un mercenario anziano e capo di un gruppo eterogeneo che cerca di liberare un prigioniero su una nave della Nuova Repubblica. Malk è un ex socio del Mandaloriano da prima che si unisse alla gilda.
  • Bill Burr nei panni di Mayfeld , un ex tiratore scelto imperiale e l'uomo di punta dell'equipaggio di Malk.
  • Natalia Tena nei panni di Xi'an , una Twi'lek dell'equipaggio e maestra nell'uso di coltelli per conto di Malk, che afferma di essere l'ex fidanzata del Mandaloriano.
  • Clancy Brown come Burg , un grande membro Devaroniano dell'equipaggio di Malk che funge da muscolo della squadra.
  • Richard Ayoade come doppiatore di Q9-0 , noto anche come "Zero", un membro Droide dell'equipaggio di Malk.
  • Ismael Cruz Córdova nei panni di Qin , un maschio Twi'lek fratello di Xi'an.
  • Giancarlo Esposito come Moff Gideon , un ex ufficiale del Bureau di Sicurezza Imperiale, la polizia segreta dell'Impero Galattico, la cui vita è cambiata dopo che l'Alleanza Ribelle ha distrutto la seconda Morte Nera .
  • Emily Swallow come L'Armaiola ,  una donna Mandaloriana che forgia armature ed equipaggiamenti dall'acciaio Beskar, e rafforza la tradizione tra i Mandaloriani sopravvissuti. Swallow è stato accreditato come guest star negli episodi uno e tre e come co-protagonista nell'episodio otto della prima stagione.

Guest-star

  • Julia Jones nel ruolo di Omera,  una contadina vedova di Sorgan che fornisce alloggio al Mandaloriano durante il suo soggiorno sul pianeta.
  • Isla Farris nei panni di Winta, la figlia di Omera che si lega al Bambino durante il suo soggiorno sul pianeta.
  • Asif Ali nei panni di Caben , un contadino di Sorgan che, con il suo amico Stoke, chiede al Mandaloriano per proteggere il suo villaggio dagli attacchi dei predoni Klatooiniani.
  • Eugene Cordero come Stoke , un contadino di Sorgan.
  • Rio Hackford nei panni di Riot Mar, un cacciatore di taglie che ingaggia il Mandalorian in un duello.
  • Matt Lanter nel ruolo di Davan , un soldato della Nuova Repubblica.  Lanter aveva precedentemente doppiato Anakin Skywalker in Star Wars: The Clone Wars e Star Wars Rebels .
  • Dave Filoni nei panni di Trapper Wolf , un pilota di X-wing della Nuova Repubblica.
  • Rick Famuyiwa nel ruolo di Jib Dodger , un pilota di X-wing della Nuova Repubblica.
  • Deborah Chow nel ruolo di Sash Ketter , una pilota di X-wing della Nuova Repubblica.

Horatio Sanz ha avuto la parte di un ricercato Mythrol ,  e Brian Posehn ha interpretato un pilota di speeder del pianeta Maldo Kreis nel " Capitolo 1: Il Mandaloriano".  Il creatore della serie Jon Favreau ha doppiato Paz Vizsla , un mandaloriano di fanteria presente nel " Capitolo 3: Il peccato ", interpretato fisicamente dalla controfigura Tait Fletcher.  Adam Pally e Jason Sudeikis hanno interpretato due Scout Imperiali in speederbike nel " Capitolo 8: Redenzione ".  Mark Hamill , che interpreta Luke Skywalker nella originale eI film della trilogia sequel ha un cameo vocale nei panni del droide barista EV-9D9 nel " Capitolo 5: Il Pistolero".  Inoltre, i membri della 501a legione, un gruppo di fan, furono usati come comparse degli Stormtrooper.

Produzione

Genesi

L'idea di realizzare una serie live-action da parte della Lucasfilm è iniziata nel 2009. Al 2012 erano state scritte oltre 50 sceneggiature, ma a causa dell'elevato costo di produzione preventivato e dei contenuti complicati l'idea venne inizialmente scartata.Il titolo provvisorio era Star Wars: Underworld. Nel gennaio 2013, in seguito all'acquisizione del 30 ottobre 2012 della Lucasfilm da parte di Disney, l'allora presidente della ABC Paul Lee rispondendo a una domanda sulla serie disse:acerebbe fare qualcosa con la Lucasfilm, non sappiamo neanche su cosa, non ci siamo nemmeno seduti con loro. Guarderemo [le serie live-action], le vedremo tutte e vedremo cosa è giusto. Non siamo stati in grado di discuterne con loro fino a quando [l'acquisizione] non è stata conclusa. Le serie faranno sicuramente parte della conversazione.»

Lo sviluppo andò avanti a fasi alterne. Nel giugno 2014, furono annunciati ulteriori dettagli riguardanti la serie, inclusa l'apparizione di Boba Fett Nonostante ad inizio 2016 la Lucasfilm era concentrata sullo sviluppo dei film della saga degli Skywalker nell'agosto dello stesso anno venne confermata l'intenzione di proseguire nella direzione dello sviluppo della serie dal neoeletto presidente dell'ABC Channing Dungey.

Jon Favreau propose per la prima volta l'idea di quello che è diventato The Mandalorian a Kathleen Kennedy durante l'estate del 2017, mentre dirigeva il remake fotorealistico de Il re leone per la Walt Disney Pictures. Kennedy mise Favreau in contatto con Filoni e quando i due si incontrarono, Filoni iniziò a fare degli scarabocchi su dei fogli di quello che sarebbe diventato il Bambino.Ogni giorno, dopo il lavoro, Favreau rimaneveva sul set di realtà virtuale de Il re leone a Playa Vista fino a tardi per lavorare qualche ora in più allo sviluppo del suo progetto televisivo segreto per la Lucasfilm.

Sviluppo

Il 9 novembre 2017 venne annunciato che Disney e Lucasfilm stavano lavorando a una serie live-action di Guerre stellari (The Mandalorian) per l'imminente servizio di streaming Disney. Il 6 febbraio 2018 fu annunciato da più parti che anche altre serie televisive live-action di Guerre stellari erano in fase di sviluppo.

L'8 marzo 2018 fu annunciato che la serie sarebbe stata scritta e prodotta da Jon Favreau. Nel maggio 2018 Favreau ha dichiarato che metà della sceneggiatura per la prima stagione era stata completata. Il 3 ottobre dello stesso anno fu rivelato che il titolo della serie sarebbe stato The Mandalorian e annunciò la sua sinossi. Il giorno successivo furono rivelati i produttori esecutivi: Dave Filoni (noto per il suo lavoro su Star Wars: The Clone Wars e Star Wars Rebels), Kathleen Kennedy e Colin Wilson con Karen Gilchrist come co-produttrice esecutiva e registi aggiuntivi tra cui Taika Waititi (che ha anche doppiato IG-11), Bryce Dallas Howard (la seconda donna a dirigere un progetto in live-action di Guerre stellari), Rick Famuyiwa e Deborah Chow (la prima donna a dirigere un progetto in live-action di Guerre stellari).

Ogni episodio di The Mandalorian è costato dai 12 ai 15 milioni di dollari, per un budget complessivo di ben 100 milioni di dollari.

Il 12 luglio 2019, durante la conferenza stampa del remake de Il re leone, Favreau dichiarò di aver scritto le sceneggiature per la seconda stagione che era già in fase di pre-produzione. Favreau aveva in programma di dirigere un episodio della seconda stagione e ha detto che era troppo impegnato con la produzione de Il re leone per dirigere qualsiasi episodio della prima stagione. Alla fine di aprile 2020, Favreau aveva lavorato alla terza stagione "per un po' ", insieme ad altri lavori di pre-produzione in corso.

Advertisement