Il soggetto di questo articolo è considerato canonico. Una Visione di Speranza

Icona-consultabile.png Questo è un articolo consultabile della Javapedia.
Vision of Hope thumb.png
"Una Visione di Speranza"
Serie

Star Wars Rebels

Stagione

Star Wars Rebels: Prima Stagione

Episodio

12

Star invitate

Brent Spiner

Regista

Steven G. Lee

Sceneggiatore

Henry Gilroy

Produzione n.

113

Mandato in onda

26 Gennaio 2015

Cronologia dell'episodio
Episodio precedente

"La Mano dello Sciocco"

Episodio successivo

"Call to Action"

"I tuoi genitori erano molto coraggiosi...."
―Il Senatore Gall Trayvis a Ezra Bridger[src]

"Una Visione di Speranza" ("Vision of Hope" in lingua originale) è il dodicesimo episodio della prima stagione della serie animata Star Wars Rebels. È anche il dodicesimo episodio della serie in generale.

L'episodio, scritto da Henry Gilroy e diretto da Steven G. Lee, venne rilasciato su DisneyXD il 2 Febbraio del 2015.

L'episodio ruota intorno ai ribelli che tentano di salvare il Senatore in esilio Gall Trayvis, simpatizzante dei ribelli, dall'Impero Galattico dopo che Ezra Bridger ha una visione che mostra che è in pericolo. In realtà, Trayvis è un agente dell'Impero e sta attirando i ribelli in una trappola.

Descrizione ufficiale

Dopo aver sperimentato una visione del futuro, Ezra guida i suoi compagni verso l'incontro con un potenziale alleato.

Trama

La visione di Ezra

Ezra Bridger sta venendo addestrato da Kanan Jarrus nel deviare i colpi di blaster sparati da Sabine Wren, Garazeb "Zeb" Orrelios e Chopper. Kanan afferma che ora riesce a bloccare, ma che deve anche deviare l'energia verso il bersaglio assegnato: un casco di assaltatore piazzato su una roccia. Ezra risponde che la parola chiave è "anche", ma Kanan nota che non riesce a concentrarsi e mette in pausa l'addestramento per chiedergli che problema c'è. Ezra spiega che non vuole perdersi la trasmissione del Senatore Gall Trayvis. Kanan lo rimprovera per la sua distrazione ed impazienza e gli dice di pensare al presente.

Mentre Ezra continua ad addestrarsi, sente le voci del Senatore in esilio e di altri e sperimenta una visione che vede i ribelli inseguiti da degli assaltatori mentre salvano il Senatore Trayvis dagli Imperiali ed il Senatore che dice ad Ezra che i suoi genitori erano molto coraggiosi. Dopo essersi risvegliato, crede di essersi fatto stordire ma Kanan gli fa notare che ha deviato i colpi di blaster tutti sul bersaglio. Ezra racconta agli altri ciò che ha visto e presume che il Senatore conosca i suoi genitori. Il resto del gruppo ignora totalmente la visione.

Un potenziale alleato

Hera Syndulla chiama tutti quanti sullo Spettro per assistere alla trasmissione del Senatore su HoloNet News; nonostante se la siano persa, Hera ha registrato il messaggio e lo riproduce, facendo notare che intende incontrare i ribelli di Lothal. Il messaggio che Trayvis nasconde è chiaro per quelli del posto, ma l'Impero non riesce a comprenderlo. I ribelli capiscono che l'incontro avrà luogo nel Palazzo della Vecchia Repubblica su Lothal.

Tuttavia, Kanan sospetta che l'Impero sia più furbo di quanto pensino. Ezra scopre poi da un amico dell'Accademia Imperiale, Zare Leonis, che l'Impero sta preparando una grande operazione per catturare il Senatore. Zare promette anche ad Ezra di fornirgli altre informazioni, ma lo avverte che sta per venire trasferito all'Accademia Ufficiale lontano da Lothal. Ezra cerca anche di dirgli il suo vero nome, venendo però interrotto da degli assaltatori che lo obbligano a fuggire.

Dopo aver scoperto del complotto, i ribelli raggiungono il Palazzo del Senato, dove ha attraccato una navetta. Il gruppo scopre che l'edificio è circondato da truppe Imperiali e, di conseguenza, capiscono che si tratta di una trappola. Ezra, tuttavia, è ottimista e consiglia di entrare nel palazzo attraverso le fogne. Chopper rimane a sorvegliare l'ingresso alle fognature dal quale sono entrati i ribelli. Questi ultimi si dividono, con Sabine e Zeb che vanno da una parte ed Ezra, Hera e Kanan che vanno dall'altra.

La trappola di Kallus

Il secondo gruppo si incontra con il Senatore, ma viene presto colto di sorpresa dagli Imperiali. I ribelli fuggono con Trayvis nelle fognature, inseguiti dalle forze Imperiali. Queste ultime bloccano tutti gli accessi al sistema fognario ed una pattuglia di assaltatori scambia Chopper per un droide Imperiale di vecchio modello, ordinandogli di sorvegliare l'ingresso e di avvertirli se vede dei ribelli.

I ribelli si dividono nelle fognature per confondere gli inseguitori, con Ezra ed Hera che prendono con sé il Senatore. Mentre si trovano nelle fogne, effettuano un piccolo salto dove il Senatore cade a terra. Ezra ed Hera lo aiutano a rialzarsi e lui li guarda con disgusto, per poi pulirsi le maniche (dove lo hanno afferrato per tirarlo su) mentre non stanno guardando.

Tradimento

I ribelli incontrano un altro ostacolo quando la strada viene sbarrata loro da una ventola. Hera dà a Trayvis un blaster perché copra loro le spalle mentre lei ed Ezra lavorano per staccare l'alimentazione della ventola. Tuttavia, il Senatore punta l'arma contro i due e si rivela essere un agente Imperiale che inganna i Ribelli per farli uscire allo scoperto e permettere agli Imperiali di identificarli. Nessuno ne era al corrente perché i ribelli venivano identificati e sorvegliati, con i più turbolenti che avevano un "incidente". Ezra tenta di negare l'evidenza, affermando che Trayvis è una voce della libertà, come lo erano i suoi genitori. Trayvis afferma che a Lothal nessuno ha più parlato contro l'Impero da dopo le trasmissioni dei Bridger.

Il Senatore Trayvis si rende conto che Ezra è il figlio dei Bridger. Dice quindi al ragazzo di essersi unito all'Impero per sopravvivere, come avrebbero dovuto fare i suoi genitori, per la loro vita. Afferma poi che ora sono morti. Nonostante le sue parole feriscano Ezra, Hera gli dice che finché combatteranno, tutto quello a cui i Bridger hanno dato voce vivrà. Trayvis prova a spararle, ma lei rivela di non aver caricato il blaster e lo stordisce con un pugno. Rivela poi ad Ezra di aver avuto dei sospetti fin dall'inizio, dato che ha cercato di farli arrendere, si è finto stanco nei tunnel perché Kallus li raggiungesse e voleva sapere i loro segreti.

In fuga per combattere un altro giorno

I restanti ribelli sopraggiungono, seguiti dalle forze Imperiali. Kanan usa la Forza per fermare la ventola e permettere a tutti loro di fuggire, proprio mentre Trayvis si risveglia, con Ezra che gli rivolge uno sguardo colmo d'odio e disgusto. I ribelli ritornano allo Spettro, dove Ezra si lamenta dicendo di essersi sbagliato. Dice poi a Kanan che pensava di starsi fidando della Forza, come gli dice sempre lui.

Kanan spiega che le sue emozioni stavano offuscando la visione e che per vedere il modo chiaro servono addestramento e disciplina, poiché le visioni sono difficili e quasi impossibili da interpretare. Hera dice poi ad Ezra che voleva credere in Trayvis almeno quanto lui, ma che, nonostante la rivelazione, è fiduciosa che le cose andranno meglio.

Doppiaggio

Comparse

Per tipo
Personaggi Creature Modelli di droidi Eventi Luoghi
Organizzazioni e titoli Specie senzienti Veicoli e navi Armi e tecnologia Miscellanea
  [Sorgente]
*Nota: Alcuni dei link qui sopra sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto. I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.